Voi siete qui
Militare salernitano ferito in Afghanistan Cronaca 

Militare salernitano ferito in Afghanistan

E’ di Roccapiemonte uno dei 4 militari rimasti feriti nell’attentato in Afghanistan che è costato la vita al tenente Massimo Ranzani, 37 anni, originario di Ferrara, e che è stato rivendicato dai talebani. I cinque, appartenenti al V Reggimento Alpini di stanza a Vipiteno, erano a bordo di un mezzo lince quando s’è verificata l’esplosione di una bomba a Shindand, nell’ovest del Paese. Come dicevamo, tra i quattro soldati rimasti feriti gravemente, ma non in pericolo di vita, c’è anche il 28enne Giovanni Califano di Roccapiemonte. Il militare salernitano nell’esplosione…

Continua
I rifiuti ritornano in vita con il Premio Rifiuti in cerca d'autore Cronaca 

I rifiuti ritornano in vita con il Premio Rifiuti in cerca d'autore

Allungare il ciclo di vita delle cose, per fare arte con i rifiuti. L’idea di base è questa ma ci si affida all’estro degli artisti per lanciare un messaggio sociale importante: il rispetto dell’ambiente. Terza edizione per il Premio Internazionale di Pittura e Design “Rifiuti in cerca d’autore”. Il concorso, ideato da Olga Marciano e Giuseppe Volga, attraverso l’arte affronta il tema dell’educazione alla raccolta differenziata, del riciclo delle materie riutilizzabili e della salute del cittadino. «Questa iniziativa ci aiuta a trasmettere ai cittadini un messaggio importante: il riutilizzo delle…

Continua
Breda: salviamo la stagione sul campo Cronaca 

Breda: salviamo la stagione sul campo

«Il nostro contributo possiamo darlo solo sul campo». Fino alla noia Roberto Breda ripete il concetto a lui più caro che da settimane porta avanti per cercare, almeno dal suo punto di vista, di spostare per un attimo il mirino dalle vicende economiche-societarie. Nella tormentata stagione della Salernitana il tecnico trevigiano prova a parlare comunque di calcio e ringrazia i tifosi del nord che, pur sapendo di non poter venire, hanno comprato i biglietti della partita rispondendo così al suo appello di responsabilità lanciato giovedì. Breda elogia ancora la sua…

Continua
Il ruolo fondamentale di Salerno Cronaca 

Il ruolo fondamentale di Salerno

Se i giocatori riescono a concentrarsi solo sul campo è merito di Breda ma anche di Nicola Salerno. Il rientrante direttore sportivo ha sempre svolto un ruolo delicato e fondamentale e oggi è diventato ancora più importante per la squadra. Dopo aver aspettato settimane, anzi mesi e dopo le tante promesse non mantenute i calciatori stavano pensando di tutelare i propri diritti attraverso iniziative importanti come la messa in mora. Se non l’hanno fatto è perché Salerno è riuscito a calmare le acque facendo capire loro che era meglio concentrarsi…

Continua
La quiete dopo la tempesta? Cronaca 

La quiete dopo la tempesta?

La quiete dopo la tempesta è una poesia riscritta da squadra e tifosi. Un connubio perfetto tra due componenti che non mollano mai, nemmeno al cospetto di avversità che sembrano insormontabili. Da ieri, a Salerno si respira un’aria più distesa, c’è la sensazione che questo gruppo possa davvero portare a termine una missione impossibile: conquistarsi i play-off e magari vincerli nella stagione più buia. C’è anche la sensazione che l’Amministratore Unico Lo Schiavo riesca a traghettare la zattera verso approdi più sicuri, nonostante la mareggiata. Staremo a vedere, questione di…

Continua
C'è Salernitana e Salernitana… Cronaca 

C'è Salernitana e Salernitana…

C’è Salernitana e Salernitana. Quella che fuori fa disastri e in queste disperate ore prova a rimediare e quella che sul campo – almeno per novanta minuti – riesce a togliere l’audio ai cattivi pensieri, giocando per vincere e vincendo. 3 a 0 già di per sé è un risultato che la dice tutta sull’andamento della gara tra i granata e la Spal, poi c’è la prestazione fornita ad alimentare la fiamma della speranza di una probabile, esaltante coda di campionato. Il terzo posto è provvisorio, perché arriverà un’altra penalizzazione,…

Continua
Nuovo oratorio a Torrione Cronaca 

Nuovo oratorio a Torrione

Un luogo di aggregazione dove si progettano e sperimentano iniziative, un “laboratorio di evangelizzazione” per dirla con le parole di Padre Francesco. Inaugurato stamani l’oratorio San Francesco di Paola a Torrione alla presenza del sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, e di tanti fedeli della parrocchia Santa Maria ad Martyres. Ad uno di questi, il professore Giuseppe Lazzaro, scomparso tre settimane fa, è stata intitolata l’aula magna del nuovo oratorio. L’ex preside del liceo De Sanctis è stato definito da De Luca “uno dei figli più importanti della città di…

Continua
Maxi sequestro di hashish, indagini della Mobile Cronaca 

Maxi sequestro di hashish, indagini della Mobile

Una, al massimo due settimane ed i quaranta kg di hashish sarebbero stati smaltiti. Una rete di spaccio ben gestita che non poteva essere organizzata dal 22enne. Dopo l’arresto del giovane di Mariconda, trovato in possesso di 400 panetti di hashish, gli agenti della Squadra Mobile di Salerno proseguono con le indagini. L’ingente quantitativo di droga sequestrat lascia pensare che alle spalle del giovane, pr presso una discoteca salernitana, ci sia una vera e propria organizzazione. Notevole il valore dello stupefacente (costato circa 120 mila euro) notevole la velocità con…

Continua
Confindustria si spacca su Magliulo Cronaca 

Confindustria si spacca su Magliulo

La diplomazia lavora per ricucire lo strappo tra gli industriali sancito ieri con la bocciatura di Roberto Magliulo, in corsa in quota Prete-Sada per la presidenza di Confindustria Salerno. L’esperto informatico è stato silurato da due schede bianche e dal voto dei fedelissimi del presidente uscente Gallozzi. 27 a 26 il conto finale, con gli imprenditori spaccati al punto che lo stesso Gallozzi oggi parla della necessità di pacificare gli animi, di azzerare tutto per ripartire su un nome che possa trovare larghe intese. Confindustria non aveva bisogno di questo…

Continua
Collettiva di salernitani nel centro storico Cronaca 

Collettiva di salernitani nel centro storico

Scorci di vita, osservata da una finestra sul golfo ed il panorama di Salerno, oppure da un angolo di casa, magari su uno spaccato quotidiano. I cinque artisti scelti da Arte & Caffè per la mostra aperta fino al prossimo 7 marzo nel centro storico di Salerno rappresentano quanto di meglio la città possa esprimere nella pittura contemporanea. Mario Carotenuto, Luigi Paolelli, Virginio Quarta, Paolo Signorino, Antonio Gammardella e Matteo Sabino non indugiano sulla sperimentazione ma scelgono la tradizione, per raccontare in quindici opere di grande valore il segno figurativo…

Continua