Voi siete qui
Al via il Grande Progetto di difesa e ripascimento del litorale del Golfo di Salerno Cronaca 

Al via il Grande Progetto di difesa e ripascimento del litorale del Golfo di Salerno

L’obiettivo è il risanamento e la messa in sicurezza di un tratto di litorale che si estende tra la foce del fiume Picentino ed il litorale del Magazzeno

La Provincia di Salerno è stata ammessa dalla Regione Campania al finanziamento del Grande Progetto di difesa e ripascimento del litorale del Golfo di Salerno tra la foce del fiume Picentino ed il litorale di Magazzeno.

Il decreto dirigenziale regionale 241 ha ammesso a finanziamento il primo lotto del progetto dell’ente di palazzo Sant’Agostino per un importo complessivo di 28 milioni di euro nell’ambito dei fondi POR-FESR 2014-2020 per la riduzione dei rischi naturali e antropici.

Il Grande Progetto “Interventi di difesa e ripascimento del litorale del golfo di Salerno” si propone il risanamento e la messa in sicurezza di un tratto di litorale che si estende tra la foce del fiume Picentino ed il litorale di Magazzeno.

L’intervento di risanamento prevede opere di difesa e di ripascimento per contrastare il costante e progressivo arretramento della linea di costa a causa di fenomeni di erosione e per tutelare gli abitati e le infrastrutture costiere.

Il Grande Progetto si propone inoltre di proteggere, valorizzare e ripristinare gli habitat costieri consentendo una fruizione sostenibile della fascia litoranea.

Attraverso innovative tecniche di ingegneria naturalistica, il Grande Progetto realizza interventi di ricomposizione ambientale, come ripascimenti artificiali e ricostituzioni del cordone dunale, insieme all’installazione di barriere sommerse, pennelli semi-sommersi e scogliere sottomarine distaccate dalla costa, ma intervallate da varchi utili a garantire il necessario ricambio di acqua e ad evitare fenomeni di stagnazione.


Tutti gli interventi sono progettati per minimizzare l’impatto visivo-paesaggistico sull’ambiente circostante.

Related posts