Arechi blindato con i containers per Salernitana-Pescara

Chiuse strade, sottopasso e fermate della metropolitana

Sabato all’Arechi ci saranno anche loro, i containers. Insieme ad oltre 10mila tifosi. Cinquecento dovrebbero essere quelli ospiti. E’ questa la previsione per Salernitana-Pescara, gara molto attesa da entrambe le tifoserie.

Tra sostenitori granata e biancoazzurri non corre buon sangue, come confermato anche dall’ultimo precedente. Due anni fa allo stadio Adriatico un pullman di sostenitori della Salernitana fu colpito dalle pietre. Rimasero feriti alcuni tifosi giunti da Salerno e medicati all’ospedale di Pescara.

La partita di sabato allo stadio Arechi è di quelle considerate ad alto rischio. La questura di Salerno ha studiato un piano straordinario per evitare contatti tra le opposte tifoserie. Tra le misure previste ci sono appunto i containers che fungeranno da barriera fisica tra l’area antistante la curva nord e le altre zone dello stadio. L’arrivo consistente di tifosi da Pescara, circa 500, spinge le forze dell’ordine ad alzare il livello di attenzione.

La riunione di domani del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica definirà nel dettaglio il piano operativo. Da giorni la questura di Salerno è al lavoro per garantire tutti coloro che vogliono andare allo stadio solo per vedere una partita di calcio.

Saranno chiuse le fermate della metropolitana Arechi ed Arbostella. Interdetto il sottopasso che porta dall’ospedale di via San Leonardo allo stadio. Chiuse anche diverse strade per gestire meglio la sicurezza intorno all’Arechi. Gli agenti della Polizia Municipale di Salerno saranno impegnati nella viabilità  alternativa creata ad hoc. Chiesto dalla questura di Salerno un rafforzamento di uomini e mezzi al Ministero dell’Interno.

Sabato sarà un Arechi blindato, murato anche dai containers. Senza dubbio brutti. Per l’estetica e per la necessità di doverli adottare per una partita di calcio. Non è la prima volta che accade, speriamo che sia l’ultima. Speriamo che andare allo stadio sia solo un divertimento e non un rischio.

https://www.youtube.com/watch?v=xk1zQTEQmW8