Voi siete qui
Arrestate le due persone di Positano che sequestrano e violentarono una prostituta Cronaca 

Arrestate le due persone di Positano che sequestrano e violentarono una prostituta

Giunge la condanna definitiva per le due persone di Positano -66 e 59 anni -che nel 2014 sequestrarono, violentarono e rapinarono una prostituta dell’est Europa. La Cassazione ha respinto il ricorso presentato dai due imputati ed i carabinieri della stazione di Positano hanno eseguito il provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura di Salerno. Dovranno scontare rispettivamente 12 e 7 anni di reclusione. I due furono arrestati sul litorale di Campolongo per aver sedato, rapinato e tenuto sotto sequestro per una notte intera, in una mansarda di Bellizzi, una prostituta dell’est Europa, costringendola sotto la minaccia di morte e legata da delle fascette di plastica a ripetuti atti sessuali. A far scattare l’allarme fu un’altra romena che si prostituiva con la vittima e che si preoccupò del tempo troppo lungo impiegato dalla ragazza con il cliente, chiamando i carabinieri e riuscendole così a salvarle la vita.

Related posts