Voi siete qui
Assalto a portavalori,  sparatoria e fiamme sulla Sa-Av Cronaca 

Assalto a portavalori, sparatoria e fiamme sulla Sa-Av

Non si conosce ancora l’esatto importo del bottino, sui furgoni erano trasportati circa 8 milioni di euro destinati alla Banca d’Italia. I gruppi armati, probabilmente due, hanno fatto scendere dai mezzi le guardie giurate della Cosmopol, puntando contro di loro i kalashnikov, e hanno bloccando la sede autostradale. In pochi istanti i rapinatori hanno seminato il panico lungo il raccordo autostradale Salerno-Avellino. Un carabiniere della stazione di Serino, in quel momento impegnato insieme ad un collega nel trasporto di un detenuto, sarebbe stato avvisato, da una donna bloccata nel traffico, della presenza di uomini armati e incappucciati . Il militare, a quel punto, si sarebbe avvicinato ai rapinatori intimando l’Alt e, prima che uno di loro facesse fuoco, avrebbe esploso quattro colpi di pistola. Il commando è entrato in azione incendiando automobili su entrambe le carreggiate, cospargendo di chiodi le strade e utilizzando un autotreno per bloccare la strada. Sui mezzi erano trasportati svariati milioni di euro ma il colpo stando alle prime indiscrezioni sarebbe saltato per l’attivazione dei mezzi di sicurezza e l’intervento tempestivo di una pattuglia della Polstrada in servizio sull’arteria

Related posts