Voi siete qui
Asso-Consum contesta legittimità autovelox su raccordo Salerno-Avellino Cronaca 

Asso-Consum contesta legittimità autovelox su raccordo Salerno-Avellino

L’Asso-Consum di Avellino ha avviato un’indagine per capire se il sistema di controllo della velocità sul raccordo Avellino-Salerno, montato nel tratto tra Solofra e Montoro Nord, sia da ritenersi fuori legge oppure no. Gli approfondimenti sono scattati dopo alcune segnalazioni inviate dagli associati ad Asso-Consum, che hanno spinto ad accertare se l’installazione di quell’autovelox sia stata fatta a norma di legge oppure se possa essere illegittima. Ovviamente l’obiettivo è accertare la validità delle multe comminate a coloro che hanno superato il limite degli 80 km all’ora di velocità su quel tratto. «Stiamo operando – spiega Asso-Consum – senza sottovalutare, ovviamente, l’importanza della prevenzione e dei controlli per il rispetto del Codice della Strada. Abbiamo fatto lo stesso anche per i tutor sull’A1. Come si ricorderà, in quel caso abbiamo avuto ragione- spiegano dall’associazione, ribandendo che l’unico obiettivo resta sempre quello della tutela dei diritti dei consumatori. Anche in questo caso i nostri legali saranno a servizio di tutti coloro che si vedranno recapitare le prime multe per l’autovelox sull’Avellino-Salerno. Provvederemo – conclude Asso-Consum – gratuitamente e senza impegno, a valutare le problematiche, caso per caso, degli utenti della strada». L’autovelox contestato si trova all’altezza dell’uscita di Montoro Nord, in direzione Salerno. La tolleranza prevista dalla taratura fatta da Anas, è pari a circa 5 km/h. Il sindaco di Montoro aveva contestato sin dal primo momento l’installazione dell’autovelox con quelle caratteristiche.

Related posts