Voi siete qui
Arrestato il giudice Pagano, per l’accusa “aggiustava” sentenze per gli amici imprenditori Cronaca 

Arrestato il giudice Pagano, per l’accusa “aggiustava” sentenze per gli amici imprenditori

Si attivava perché le cause civili ai quali erano interessati gli amici imprenditori gli venissero assegnate per adottare decisioni a loro favorevoli ricevendo in cambio somme di denaro, sotto forma di finanziamenti alla Polisportiva Rocchese, e regali. Questa, in estrema sintesi, l’accusa che la Procura di Napoli contesta al giudice Mario Pagano, attualmente in servizio al Tribunale di Reggio Calabria, in precedenza al Tribunale di Salerno. Pagano, originario di Roccapiemonte, fratello del sindaco Carmine, indagato a piede libero, da ieri è agli arresti domiciliari. Associazione per delinquere, sette episodi di…

Continua
Premio Ezio Falcone, a Cetara vince Emmanuele Ferroro Notizie 

Premio Ezio Falcone, a Cetara vince Emmanuele Ferroro

Con le “Linguine all’Amalfitana 2.0”, piatto estremamente semplice ma profondamente gustoso Emmanuele Ferroro di Salerno si è aggiudicato il premio gastronomico Ezio Falcone. La sesta edizione dell’evento dedicato al grande studioso di tradizioni gastronomiche della Costa d’Amalfi, scomparso nel 2011, si è svolta sabato, a Cetara, nell’ambito della Festa della Colatura di Alici. Mario Argentino ha vinto invece il Premio Creatività grazie a “Sua Maestà la Sfogliatella”. Sabrina Gasparri e Cinzia Martellini del gruppo foodblogger de “Il calendario del cibo italiano” hanno ottenuto, con la loro pasta fresca dal titolo “let…

Continua
Omicidio stradale, Diele potrebbe tornare in libertà Cronaca 

Omicidio stradale, Diele potrebbe tornare in libertà

Il 26 dicembre scadranno i termini per la custodia cautelare preventiva. Domenico Diele l’attore che a giugno, sull’autostrada A2 del Mediterraneo, travolse ed uccise Ilaria Dilillo tornerebbe libero in quella data. Ecco perché il giudice per le indagini preliminari Pietro Indennimeo sta accelerando i tempi per predisporre gli atti convocare l’udienza entro 20 dicembre. L’attore romano è stato rinviato a giudizio ed è ai domiciliari con braccialetto elettronico, accusato di omicidio stradale aggravato. Secondo il capo di imputazione, Diele, quella notte tra il 23 e 24 giugno, si mise alla…

Continua
Attentati incendiari a Colliano, gli arrestati chiamano in causa un altro uomo Cronaca 

Attentati incendiari a Colliano, gli arrestati chiamano in causa un altro uomo

Si sono difesi dichiarando di essere solo i custodi degli ordigni esplosivi trovati nelle loro abitazioni. Giuseppe Scaglione e Domenico Fornataro, arrestati sabato mattina dai carabinieri di Eboli, ieri hanno risposto alle domande del giudice, chiamando in causa un altro uomo, pregiudicato di Colliano, proprietario, a loro dire, di quanto sequestrato dagli uomini del capitano Luca Geminale. Il blitz, disposto dalla Procura di Salerno, a seguito delle indagini avviate per far luce su sette attentanti dinamitardi ed incendiari avvenuti tra Colliano e Contursi, tra il 2016 ed il 2017, si…

Continua
Attentati incendiari a Colliano e Contursi, tre in manette Cronaca 

Attentati incendiari a Colliano e Contursi, tre in manette

Restano da chiarire mandanti e movente degli attentati incendiari avvenuti a Colliano e Contursi tra il 2016 ed il 2017. Le indagini non sono chiuse, ma potrebbero essere ad una svolta. Sabato mattina il blitz dei carabinieri di Eboli si è concluso con il sequestro di tredici ordigni esplosivi con miccia ed innesco, due fucili calibro 12, due pistole semiautomatiche calibro 7.65 con matricole abrase e numerose munizioni di vario calibro. In manette sono finiti: Giuseppe Scaglione, 25 anni, Domenico Fornataro, 43 anni, entrambi di Colliano, e Mirela Simion, 22…

Continua
San Cipriano, studenti a scuola di teatro Notizie 

San Cipriano, studenti a scuola di teatro

“L’arte umoristica nel cinquantennio della scomparsa di Totò. Leggo Plauto, vedo Totò”. E’ il tema del lavoro, progetto teatrale, che ha coinvolto gli studenti dell’istituto comprensivo statale Genovesi di San Cipriano Picentino. Il progetto, denominato Toto Currens, è stato incentrato sul confronto Plauto e Totò. Il gioco del doppio senso che Plauto mette nelle sue commedie si ritrova spesso in molte scene dei film di Totò. «Un modo diverso e più ricco di fare formazione» ha spiegato Alessandra Viola, dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo Genovesi di San Cipriano Picentino. A seguire…

Continua
Villaggio della Coldiretti chiude con 600mila presenze Notizie 

Villaggio della Coldiretti chiude con 600mila presenze

«Il successo del Villaggio contadino in Campania è la testimonianza dell’enorme crescita della sensibilità degli italiani verso stili di vita sani e in equilibrio con la natura per i quali l’agricoltura nazionale può offrire i primati conquistati nella qualità, nella sostenibilità ambientale e nella sicurezza alimentare a livello europeo e mondiale» con soddisfazione il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo ha chiuso ieri il Villaggio Coldiretti a Napoli. Oltre seicentomila persone, secondo la Questura, hanno visitato il Villaggio del buon cibo allestito sul lungomare Caracciolo con quasi 400 stand ed oltre…

Continua
Al Villaggio della Coldiretti cibo sano e garantito Cronaca 

Al Villaggio della Coldiretti cibo sano e garantito

Vince la cultura del cibo, quello sano, genuino e garantito. Vince la tradizione della terra. A Napoli, nel Villaggio della Coldiretti, l’esaltazione di ciò che mangiamo passa attraverso le nuove generazioni. L’iniziativa di Coldiretti, con il coinvolgimento di diecimila agricoltori, proseguirà fino a domani. Nei mercati salumi, formaggi, conserve, frutta e verdura e dolci venduti direttamente dagli agricoltori ma anche uno spazio dedicato alla solidarietà con decine di agricoltori provenienti dalle aree terremotate ed i cesti di Natale di Campagna Amica con i prodotti salvati dal sisma acquistabili anche online….

Continua
In 10mila a Battipaglia per il no all’impianto di compostaggio Cronaca 

In 10mila a Battipaglia per il no all’impianto di compostaggio

Battipaglia fa sentire la sua voce. In 10mila, stando ai dati forniti dalla Questura, hanno sfilando tra le strade del comune della Piana del Sele per dire no alla costruzione di un impianto di compostaggio aerobico nelle’x Stir. Cittadini, associazioni, agricoltori e studenti insieme per ribadire il dissenso alla decisione di realizzare lo stabilimento per il trattamento della frazione organica. In testa al corteo la sindaca Cecilia Francese. A Battipaglia fino alle 13 i negozi e tutte le attività di servizio non hanno aperto all’utenza.

Continua
No compost a Battipaglia, un gruppo di giovani prova ad occupare la stazione Cronaca 

No compost a Battipaglia, un gruppo di giovani prova ad occupare la stazione

Tensione e scontri tra forze dell’ordine e un gruppo di manifestanti staccatosi dal corteo che protesta contro l’impianto di compostaggio di Battipaglia. Un gruppo ha tentato di entrare nella stazione ferroviaria di per occuparla. Una parte del corteo, circa 200 persone tra quelle che sfilavano per le vie del centro, ha prima effettuato una deviazione dal percorso prestabilito per dirigersi verso l’imbocco dell’autostrada, poi si è diretto alla stazione per stazionare sui binari. La polizia, in tenuta antisommossa, ha bloccato gli ingressi. Sul posto sono giunti i rinforzi dei carabinieri.

Continua