Voi siete qui
Sospensione idrica a Giovi, il calendario Cronaca 

Sospensione idrica a Giovi, il calendario

Per verifiche congiunte con l’Ufficio Fogne, sulla rete idrica in Via San Nicola di Giovi, si sospenderà l’erogazione idrica dalle ore 22,30 di lunedì 19.06.2017 alle ore 6,30 di martedì 20.06.2017 alle seguenti strade e traverse limitrofe: – Via San Nicola di Giovi – Via Casa Vicinanza di Giovi San Nicola – Via Giovi Bottiglieri – Via Casa Cuonti – Via Carosello di Giovi – Via V. Sabatino – Via Casa Basso – Via Picarella – Via M.Iervolino – Via I.Matarazzo 

Continua
Sospensioni idriche: tutte le date e le strade coinvolte. Cronaca 

Sospensioni idriche: tutte le date e le strade coinvolte.

Nella settimana dal 19 al 22 giugno ci saranno 4 sospensioni idriche: Lunedì 19 giugno dalle ore 09.00 alle ore 14.00 sarà sospesa l’erogazione idrica per eseguire intervento di riparazione in Via Giulio Ruggi altezza civico n° 5/7. Le strade interessate: -Via Giulio Ruggi -Via Antonio Parisi -Piazza Vittime del terrorismo -Via Gaetano Amato civico n° 1 -Via Nicola Antonio Mantenga civico n° 4 -Via Enrico Perito civico n° 1 Martedì 20 giugno dalle ore 11.00 alle ore 16.00 sarà sospesa l’erogazione idrica per intervento di riparazione in Via Velia…

Continua
Snapchat Spectacles Curiosità 

Snapchat Spectacles

Da oggi è possibile girare dei mini video, le ormai famosissime “Storie”, direttamente con i propri occhiali da sole. La nuova proposta per uno sguardo social arriva da Snapchat. Una vera e propria sfida per il network con 166 milioni di utenti dei quali 55 sono in Europa. Snapchat è un servizio di messaggistica istantanea, nato nel 2011, molto discusso per l’ambito target di giovanissimi raggiunto. Permette di inviare agli utenti della propria rete messaggi di testo, foto e video visualizzabili solo per 24 ore. È stato apprezzato perché favorisce…

Continua
The Straw Ladies: “le signore della cannuccia” Curiosità 

The Straw Ladies: “le signore della cannuccia”

Victoria Roca, Susana Cappello e Carolina Baigorri sono le ideatrici di una nuova “arma” che permetterà di difendersi e divertirsi senza preoccupazioni. Le tre giovani donne, tra i 17 e i 18 anni, hanno inventato la Smart Straw, una cannuccia “intelligente” che cambia colore e diventa blu se rileva nel bicchiere le più comuni droghe dello stupro (Ketamina, Flunitrazepam, GHB). Queste sono sostanze psicoattive, possono avere effetti sedativi, ipnotici, dissociativi e causare amnesia ed hanno la caratteristica di poter essere somministrate alla vittima, assieme a cibo o bevande, senza che…

Continua
L’apparenza inganna! Curiosità 

L’apparenza inganna!

Milano, centro città. Si apre una nuova paninoteca, il Single Burger, l’ennesimo nuovo locale alla moda che propone cibi “gourmet”. Il locale, “certificato” dalla presenza di Maurizio Rosazza Prin e Andrea Marconetti, ex concorrenti di Masterchef, è presentato come l’ennesima alternativa al classico mondo del fast food. Tutti ci iniziano ad andare ed iniziano ad apprezzare la qualità dei prodotti che mangiano. Per un menù composto da hamburger, patatine e bevanda si arrivano a spendere anche 18 euro. Per due giorni, però, il ristorante ha servito ai clienti entusiasti prodotti…

Continua
Il libro che le multinazionali non ti farebbero mai leggere Curiosità 

Il libro che le multinazionali non ti farebbero mai leggere

Il titolo dice già tutto. È un libro di qualche anno fa sempre molto attuale. Racconta la vera storia di aziende di cui conosciamo solo una facciata dorata, di lobby economiche che gestiscono il mondo e di multinazionali che dietro a progetti per i bambini, per i poveri o per le popolazioni più disagiate, nascondono mire espansionistiche e meri meccanismi di guadagno e potere. Il mondo, come è ben spiegato nell’interessante paragrafo “Il denaro governa il mondo”, è di pochi , ricchi e potenti che hanno in mano le redini…

Continua
Napoli set cinematografico Curiosità 

Napoli set cinematografico

Iniziate oggi a Napoli le riprese del prossimo film di Ferzan Ozpetek. Il regista turco-italiano, che ha sempre raccontato la sua passione per Napoli, ha deciso di avere come set il capoluogo campano e i suoi mille luoghi incantati. Si è sempre detto innamorato della città e da tempo aveva in mente di fare un film su Napoli. Ozpetek ha confessato di essere infastidito dal racconto superficiale che i media nazionali fanno della cittá partenopea. Napoli Velata sarà, infatti, il racconto di una città sospesa tra magia e superstizione: «Voglio narrare i…

Continua
Cinema2Day, domani ultimo appuntamento Curiosità 

Cinema2Day, domani ultimo appuntamento

Domani, 10 maggio, sarà l’ultimo giorno in cui tutti gli spettacoli in programmazione nelle sale italiane saranno visibili a soli 2 euro. Volge al termine questa interessante promozione prevista, inizialmente, solo da settembre a febbraio. È stata apprezzata ed ha portato molte persone al cinema e, proprio grazie all’enorme successo di pubblico, è stata prolungata per altre tre date: 8 marzo, 12 aprile e 10 maggio. Se vi siete lasciati scappare gli scorsi appuntamenti non perdete l’occasione di guardare un buon film! Escluse dalla promozione soltanto le iniziative speciali, come…

Continua
Quando un crash “social” preoccupa più di un crac mondiale. Curiosità 

Quando un crash “social” preoccupa più di un crac mondiale.

L’Italia, l’Europa e il Mondo sotto choc! No, non ci si è finalmente accorti di un problema che affligge il nostro pianeta, è solo andato in crash WhatsApp. Per qualche ora i social sono letteralmente impazziti e si sono letti messaggi apocalittici di chi gridava al disastro. La app di messaggistica gratuita in Italia è andata offline dalle 22:30 e solo intorno alle due di notte ha ripreso a funzionare. «Gli utenti di ogni parte del mondo non hanno avuto accesso a WhatsApp per alcune ore» hanno ammesso, in un comunicato,…

Continua
Esperimento sociale: e voi cosa avreste fatto? Curiosità 

Esperimento sociale: e voi cosa avreste fatto?

Un’associazione inglese no profit ha realizzato una campagna di comunicazione sorprendente per sensibilizzare i cittadini sulle condizioni di sfruttamento della manodopera nel campo dell’abbigliamento a basso costo. Lo scopo? Informarsi sul “cosa c’è dietro” ai vestiti low cost che milioni di persone acquistano ogni giorno senza riflettere. L’esperimento è stato pensato mettendo un distributore di magliette economiche, disponibili a soli 2 euro, in zone centralissime di grandi città. Una volta inseriti i soldi, sul monitor appare un video in cui vengono mostrate le condizioni di sfruttamento a cui sono costretti i…

Continua