Voi siete qui
Battipaglia, incidente mortale. 32enne arrestato in stato di fermo per omicidio stradale, era ubriaco Cronaca 

Battipaglia, incidente mortale. 32enne arrestato in stato di fermo per omicidio stradale, era ubriaco

Era ubriaco alla guida il 32enne, di nazionalità rumena, che ieri sera avrebbe provocato l’incidente stradale in cui ha perso la vita Antonio Vitolo 57anni. Lo scontro frontale tra la Opel, sulla quale viaggiavano due stranieri, e la Fiat Grande Punto, guidata dalla vittima in compagnia del figlio, è avvenuto a Battipaglia, alle 20.30, lungo la strada provinciale 312 che conduce in località Santa Lucia. Le due auto viaggiavano in direzione opposta, quando, stando ad una prima ricostruzione, l’Opel guidata dallo straniero, subito dopo una curva, ha invaso l’altra carreggiata scontrandosi con la Fiat. L’urto tra le due auto è stato molto violento: Antonio Vitolo è deceduto qualche minuto dopo lo scontro. Ferito, ma non in pericolo di vita, il figlio, Cosimo, 27 anni, dj e speaker di Radio Castelluccio, ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Santa Maria della Speranza. Il rumeno alla guida, subito dopo l’incidente, è scappato a piedi. Poco dopo è stato rintracciato dalle forze dell’ordine a casa di alcuni connazionali, in località Santa Lucia, in evidente stato di ebbrezza. Trasportato in ospedale, è stato sottoposto agli esami tossicologici e risultato positivo all’alcol test. In nottata è stato trasferito in carcere a Fuorni, in stato di fermo con l’accusa di omicidio stradale. Sul luogo dell’incidente, ieri sera, si sono precipitati i carabinieri, diretti dal maggiore Erich Fasolino, e gli agenti della Polizia municipale, agli ordini del tenente colonnello Gerardo Iuliano, che hanno eseguito i primi rilievi. A prestare i primi soccorsi ai feriti sono state i volontari del Vopi e della Croce Bianca. «Quando ci arrivano richieste di intervento da questa zona, lasciamo tutto e corriamo senza perdere tempo perché c’è sempre il rischio che sia qualcosa di grave». A dirlo è uno degli agenti della Polizia municipale di Battipaglia che questa mattina, coordinati dal tenente colonnello Iuliano, sono tornati sul luogo dell’incidente per ricostruire l’esatta dinamica dello scontro. La provinciale 312, strada che dalla statale 18 conduce alla litoranea, passando per località Santa Lucia, è pericolosa, a denunciarlo, da anni, sono i residenti.


Related posts