Voi siete qui
Beni culturali: Zuchtriegel (Parco Archeologico di Paestum) resta al suo posto. Cronaca 

Beni culturali: Zuchtriegel (Parco Archeologico di Paestum) resta al suo posto.

Gabriel Zuchtriegel, direttore del Parco Archeologico di Paestum, resta al suo posto.

La sentenza del Tar del Lazio del 17 gennaio scorso, depositata 24 ore fa, che boccia le nomine di cinque dei venti direttori di musei italiani scelti dopo una selezione del Ministero dei Beni Culturali, non lo riguarda per un errore di notifica del provvedimento. Lui si era detto “davvero commosso e grato per tutti i messaggi di sostegno arrivati subito dopo la diffusione della notizia” ma poi con teutonica flemma aveva detto di sperare che “il percorso che a Paestum ha prodotto dei risultati significativi, non fosse condizionato da personalismi”.

A presentare l’esposto contro i direttori stranieri al tribunale amministrativo regionale è stato un docente napoletano, Umberto Pappalardo, classe 1949. Ricco il curriculum del professore, ora docente a contratto presso l’Università Suor Orsola Benincasa: Archeologia classica, Archeologia e storia dell’arte greca e romana e Archeologia pompeiana (è il responsabile scientifico del Centro Internazionale per gli Studi Pompeiani afferente all’Unisob).

Per il tribunale amministrativo del Lazio, alla selezione non potevano partecipare cittadini stranieri e i colloqui della fase finale si sarebbero dovuti tenere a porte aperte.

Furibondo il ministro Franceschini, che prima si è sfogato su Twitter: «Il mondo ha visto cambiare in due anni i musei italiani e ora il Tar Lazio annulla le nomine di 5 direttori. Non ho parole, ed è meglio», e poi, a margine di una conferenza stampa, ha annunciato il ricorso al Consiglio di Stato.

https://www.youtube.com/watch?v=c2M94hS4Jw8

Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi