Voi siete qui
Caserta, il 10 giugno prende il via Un’Estate da Re Curiosità 

Caserta, il 10 giugno prende il via Un’Estate da Re

Dalle melodie di Ennio Morricone all’Opera Buffa del Settecento napoletano, dalle note di Beethoven alla musica di Ranieri e la Mannoia. Dal 10 giugno al 12 agosto la Reggia di Caserta ospita la seconda edizione della rassegna della Regione Campania “Un’Estate da Re” e diventa la casa del Teatro San Carlo. «Due eccellenze culturali campane che si uniscono nell’ambito di un progetto di valorizzazione dei beni culturali regionali» ha detto il presidente Vincenzo De Luca che, con il direttore della Reggia Mauro Felicori, il Sovrintendente del San Carlo Rosanna Purchia e il direttore artistico del prestigioso teatro napoletano Paolo Pinamonti, ha presentato l’evento. Si parte il 10 giugno all’Aperia, struttura ad emiciclo posizionata all’interno del Giardino Inglese, con l’orchestra del San Carlo si esibisce nel primo dei tre appuntamenti previsti dal Festival dell’Opera buffa; il 29 giugno è in programma il concerto di Massimo Ranieri, il 4 luglio della Mannoia, il 7 di Bollani e il 14 luglio di Moro. L’11 luglio l’atteso spettacolo di Ennio Morricone; il 18 luglio appuntamento con Ezio Bosso e l’orchestra del San Carlo; il 20 e il 22 luglio i cori del San Carlo e del Teatro Verdi di Salerno si esibiscono insieme nei “Cori da Opera” e nei “Carmina Burana”. Infine il 12 agosto la rassegna si chiude all’Aperia con la Filarmonica del Teatro Verdi che si esibisce in sinfonie di Rossini, Wagner e Beethoven. Prezzi dei biglietti dai 10 ai 100 «alla portata del grande pubblico» ha precisato il presidente della Regione Campania.

https://www.youtube.com/watch?v=rRCy1DRxLl0

Related posts