Voi siete qui
Centrocampo, mini rivoluzione in vista Sport 

Centrocampo, mini rivoluzione in vista

La partita si gioca a centrocampo, reparto in cui la Salernitana potrebbe mettere in atto una mini – rivoluzione. Da giorni radiomercato diffonde voci relative alle cessioni di diversi mediani e se tali operazioni dovessero essere effettivamente portate a termine, gli unici superstiti della prima parte campionato sarebbero Minala e Ricci che, non a caso, sono quelli che hanno fornito maggiori garanzie nel girone di andata. La Salernitana aveva iniziato la stagione con un centrocampo che a differenza degli ultimi due tornei di B poteva contare su una serie di elementi in più, in grado di garantire anche un mix di qualità e quantità. Non è un mistero che alcuni di questi non abbiano soddisfatto del tutto la dirigenza o abbiano comunque reso al di sotto delle proprie possibilità. E’ per questo che alcuni elementi potrebbero diventare protagonisti di operazioni in uscita. Come Moses Odjer, il quale già da un po’ di tempo viene indicato come possibile partente: la società si aspettava di più dall’under ghanese e quella attuale poteva diventare la stagione della sua consacrazione. Invece, Odjer fin qui ha in parte deluso il club granata che preferirebbe impiegarlo come pedina di scambio per altre operazioni o comunque cederlo altrove. Ci sono altri centrocampisti che a breve potrebbero cambiare casacca, a partire da Della Rocca. L’ex del Perugia sembrava in procinto di lasciare la Salernitana già in estate, ma ora, con il contratto in scadenza, il suo addio sembra scontato. Discorso diverso invece per Rizzo, giunto alla fine della precedente sessione di mercato. Impiegato poco, anche per via della condizione non ottimale con cui ha iniziato la stagione, il centrocampista messinese non ha particolarmente impressionato e al di là di qualche fugace apparizione si è visto davvero poco in campo. Anche lui è finito di conseguenza in lista di sbarco. Il centrocampo granata rischia dunque di perdere parecchi pezzi. Non è scontata neanche la permanenza di Signorelli, per il quale sono arrivate richieste e la cui posizione non sembra del tutto blindata. La Salernitana, a questo punto, rischia di mettere in atto una mini – rivoluzione. A salvarsi potrebbero essere solo Minala e Ricci.
foto ussalernitana1919.it

Related posts