Voi siete qui
Corso di aggiornamento sul trapianto di rene al Ruggi d’Aragona Curiosità 

Corso di aggiornamento sul trapianto di rene al Ruggi d’Aragona

Il trapianto renale è la migliore soluzione terapeutica per la cura della malattia renale cronica terminale. Nell’ultimo decennio si registra un incremento del numero dei trapianti eseguiti, sia da donatore non vivente che da vivente. Ma c’è stato pure un significativo miglioramento della prognosi del trapianto nel tempo.

L’Unità Operativa Complessa di Nefrologia, Dialisi e Trapianto della A.O.U. “San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona” di Salerno ha organizzato il Corso sul “Trapianto di rene: stato dell’arte per il miglioramento dell’outcome clinico”. Se ne parlerà per l’intera giornata di sabato, presso il Lloyd’s Baia Hotel. Il percorso formativo è completato da una sessione pratica sull’utilizzo della strumentazione ecografica per immagini per la diagnosi non invasiva di rigetto e complicanze precoci e tardive.

Per i giovani medici nefrologi under 35 c’è la possibilità di partecipare ad una Sessione Poster, con un premio intitolato ad “Angelo Santopietro” da assegnare al miglior elaborato sul tema del percorso del trapianto renale. Aspetto fondamentale per il buon esito del trapianto è una costante sorveglianza del paziente, una corretta gestione delle problematiche cliniche, mediche e chirurgiche.

Nel corso di aggiornamento saranno affrontati temi come i supporti diagnostici per la gestione del rigetto, la biopsia renale, la prevenzione e la gestione di complicanze infettive e neoplastiche. Ci sarà, inoltre, una sessione sui trapianti all’Ospedale di Salerno. Per una panoramica sullo stato dell’arte del trapianto renale oggi sono attese le due letture magistrali. Quella dell’ex presidente della Società Italiana di Nefrologia Gesualdo di Bari e quella del Direttore del Centro Trapianti Rene-Pancreas di Padova, il prof. Rigotti.

Related posts