Voi siete qui
Cremonese, Mandorlini: «Con la Salernitana sarà un esame importante» Sport 

Cremonese, Mandorlini: «Con la Salernitana sarà un esame importante»

Domani si gioca allo Zini e Andrea Mandorlini è completamente focalizzato sulla partita, contro la Salernitana, decisiva per terminare al meglio il primo “ciclo” di questo campionato.

La Cremonese è squadra in salute e Mandorlini lo conferma: «I ragazzi stanno bene. L’unico assente sarà Antonio Piccolo, che ha però ricominciato a lavorare con il gruppo. Abbiamo avuto una settimana di lavoro più tranquilla e cercheremo di salvaguardare tutti. Carretta ha ancora un piccolo problemino ma è a disposizione. Sia che parta dall’inizio sia a partita in corsa è uno che dà sempre il 100%».

Sulla Salernitana di Colantuono, caricata dal recente successo contro il Verona, l’allenatore grigiorosso ammette che «Sarà una partita difficile: la Salernitana sta bene, è una squadra fisica e molto forte dal punto di vista caratteriale. Dovremo essere bravi proprio dal punto di vista del carattere ad essere come loro. Sono sicuro che sarà una partita maschia e questo la rende un esame importante per noi. Tutti devono essere pronti».

Sull’importanza della partita contro i granata Mandorlini è stato chiaro: «Domani sarà una partita molto importante perché arriva a chiudere un ciclo, ed è importante terminarlo bene di fronte ai nostri tifosi. Noi stiamo crescendo partita dopo partita anche grazie al gruppo che, come si vede dalle interviste dei giocatori, è molto coeso. Le persone nel calcio sono importanti tanto quanto i valori tecnici».

Una partita ancora più importante, quella di domani, se si considera la lunga pausa che la Cremonese dovrà affrontare nel mese di ottobre (prima la pausa delle nazionali, poi il turno di riposo).

Related posts