Voi siete qui
Eboli: donna in prognosi riservata dopo aggressione del compagno. Lui è in carcere Cronaca 

Eboli: donna in prognosi riservata dopo aggressione del compagno. Lui è in carcere

L’altra notte, è stata la chiamata di una donna che raccontava di essere stata aggredita ad allertare i Carabinieri di Eboli. In un appartamento di Via Polidoro c’era una ragazza 23enne, ebolitana, in stato confusionale e con evidenti segni di violenza sul corpo.

Soccorsa dal 118, ha raccontato ai militari di essere stata aggredita dal suo compagno, per futili motivi. L’uomo ha sfondato la porta di casa e l’ha brutalmente picchiata e derubata del suo cellulare. Sono scattate le ricerche del 38enne, pure lui ebolitano, noto per alcuni precedenti penali. I Carabinieri lo hanno bloccato mentre fuggiva verso casa e trovato in possesso del cellulare della donna.

La ragazza ha dovuto far ricorso alle cure mediche ed è ricoverata presso l’ospedale di Eboli, in prognosi riservata. Il suo compagno è in carcere per lesioni personali aggravate, rapina e violazione di domicilio.

Related posts