Femminile palestinese ripropone romanzo di Ghassan Kanafani

Femminile palestinese, finestra civile sulla cultura del Medio Oriente, riporta a Salerno “Uomini sotto il sole”, romanzo breve di Ghassan Kanafani, proposto in una primissima traduzione italiana nel 1984, sempre a cura di Isabella Camera d’Afflitto, salernitana trapiantata a Roma, dove insegna alla Sapienza letteratura araba. Alla Feltrinelli si parla, per iniziativa della rassegna pensata da Maria Rosaria Greco, di questo romanzo recentemente ristampato da Edizioni Lavoro, la cui potenza rivoluzionaria è rimasta intatta. Attraverso la tragedia del popolo palestinese si ripercorre il tema della migrazione, attualissimo anche oggi. Kanafani racconta storie di donne e uomini in viaggio, persone in fuga dalle terre del dolore, della persecuzione e della sistematica violazione dei diritti umani e civili. Kanafani fu assassinato nel 1972, a Beirut, con un ordigno esplosivo. Aveva 36 anni. E’ uno dei simboli della rivoluzione palestinese.

https://www.youtube.com/watch?v=vDB4qCa6pfA