Voi siete qui
Fonderie Pisano; nesso morti-inquinamento: domani il gup di Salerno su richiesta archiviazione accuse Cronaca 

Fonderie Pisano; nesso morti-inquinamento: domani il gup di Salerno su richiesta archiviazione accuse

Per quello che potremmo chiamare il filone “Penna” delle indagini sulle Fonderie Pisano, dal nome del magistrato titolare del fascicolo, domani potrebbe essere un giornata decisiva. Sciopero degli avvocati penalisti permettendo, dovrebbe tenersi davanti al gup del Tribunale di Salerno l’udienza sulla richiesta di archiviazione formulata dal pm della Procura Roberto Penna.

Alla base dell’istanza, il sostituto procuratore incaricato del filone sulle morti sospette nei dintorni delle Fonderie Pisano, annota che non c’è prova scientifica del nesso di causalità, in merito ai decessi per neoplasie tumorali che si presumeva fossero causate dall’inquinamento determinato dalle Fonderie. Penna ha chiesto di archiviare le indagini per i reati ipotizzati a carico di cinque eredi dell’azienda Pisano.

A presentare la denuncia, fu il Comitato Salute e Vita presieduto da Lorenzo Forte. Indagati per presunte irregolarità nella lavorazione della ghisa tali da poter determinare l’insorgere di patologie tumorali erano Mario, Guido, Renato, Ciro e Ugo Pisano per i quali la vicenda potrebbe definitivamente chiudersi nel caso fosse accolta l’istanza di archiviazione.

Non la pensano allo stesso modo, com’è ovvio, attivisti e legali di Salute e Vita. Che sottolineano come già in altre sedi giudiziarie la presenza delle Fonderie Pisano sia stata considerata un pericolo “esiziale”, ovvero potenzialmente letale. I periti della Procura, però, hanno messo nero su bianco che non c’è prova scientifica del nesso di causalità tra la presenza delle Pisano a Fratte, l’inquinamento e le morti per tumore degli abitanti della zona.

I rappresentanti del Comitato Salute e Vita nel 2016 consegnarono al pm Penna una lettera-denuncia. C’erano i nominativi di oltre 200 persone, alcune già decedute, altre in lotta per la vita. Da allora sono state effettuate ricerche sugli effetti della silice e sulle relazioni con i casi di cancro, ma non sarebbero emerse prove.

Related posts