Voi siete qui
Fuga dall’Arechi: il secondo peggior risultato degli ultimi 25 anni Sport 

Fuga dall’Arechi: il secondo peggior risultato degli ultimi 25 anni

Il peggior risultato non solo sul campo ma soprattutto sugli spalti. Il dato delle presenze è il peggiore degli ultimi 25 anni che documenta, in modo netto ed inequivocabile l’allontanamento della tifoseria dalla squadra granata. Polverizzato in quattro anni il patrimonio di entusiasmo ricreato dopo i due fallimenti in sei anni e la ripartenza del calcio a Salerno dalla Serie D. Un patrimonio svilito, deprezzato, spazzato via da polemiche e divisioni interne e da strategie comunicative che hanno lasciato solo macerie. I numeri della fuga dall’Arechi rappresentanti da Il Mattino oggi in edicola e ripresi da Salernitana News.

Dal 1994 ad oggi, lo stadio Arechi ha perso in media 10000 spettatori, passando dai 17863 della stagione 1994/1995 ai 7860 di quella appena terminata. Altro dato eloquente è rappresentato dal fatto che nel campionato 1996/1997 la Salernitana terminò la stagione al 15esimo posto ma con una media spettatori 19460 unità (campionato a 20 squadre). Il picco lo si raggiunse chiaramente nell’anno della Serie A con una media di 32112 presenze a partita mentre quest’anno si è toccato il fondo.

É indicativo notare come il calo di presenze nell’impianto di via Allende sia iniziato quattro anni fa, ovvero dopo l’approdo in Serie B della Salernitana targata Lotito-Mezzaroma. L’anno prima, in terza serie, la media fu di 10709 e in cadetteria si toccò quota 12148 senza considerare la sfida play-out con il Lanciano. Da quel momento il calo è stato drastico: prima 10924, poi 8721 ed ora 7860. Quello di questa stagione è il secondo peggiore dato di 16 campionati di Serie B disputati dal 1994 a oggi negli ultimi 25 anni; peggio fece la Salernitana di Lombardi in una stagione disastrosa sotto tutti i punti di vita, la 2009/2010 con una media di 6199 presenze. Un elemento che dovrebbe preoccupare non poco l’attuale proprietà

Related posts