Voi siete qui
Gambiano affetto da tubercolosi in fuga: appello alla cautela. Chi lo ha visto lo segnali alle autorità Cronaca 

Gambiano affetto da tubercolosi in fuga: appello alla cautela. Chi lo ha visto lo segnali alle autorità

Il ragazzo gambiano che vedete in questa foto ha bisogno di cure, poiché è affetto da tubercolosi polmonare contagiosa”. Potrebbe trovarsi in Provincia di Salerno, dopo essere fuggito dall’Ospedale di Foggia. La Questura ha lanciato un appello a stare allerta e a segnalarne la presenza alle autorità. L’uomo, Joof Suwaibou, 35 anni, si è allontanato lo scorso 28 gennaio dall’ospedale di Foggia contro il parere dei medici. Attualmente è irreperibile: inutili anche i tentativi di contattarlo telefonicamente. L’immigrato è domiciliato presso il Cas di Sicignano degli Alburni ma da qui risulta assente dal febbraio 2018. Il livello di allerta è alto per il rischio contagio. Nell’eventualità che lo straniero sia rintracciato, occorre la massima cautela e bisogna informare Questura, Asl e Comune di riferimento. È possibile che il 35enne, con regolare permesso di soggiorno fino al giugno 2022, si sposti in treno. Non è chiaro dove sia diretto. Nonostante sia una malattia curabile, la tubercolosi costituisce comunque motivo di allarme.

Related posts