Voi siete qui
Il turnover di Colantuono: impiegati 21 calciatori in sette partite Sport 

Il turnover di Colantuono: impiegati 21 calciatori in sette partite

Non è mai facile mantenere l’equilibrio di un gruppo di calciatori. Ancor più difficile è farlo al cospetto di una squadra che ha elementi che per la maggior parte si equivalgono. Difficile il mestiere di allenatore. Come fai sbagli. Il mister di Anzio, quest’anno, rispetto al passato e soprattutto ai suoi predecessori ha avviato un turnover spinto. In queste prime sette giornate di campionato l’allenatore granata ha impiegato tanti giocatori.
Ben ventuno i calciatori fatti ruotare da Stefano Colantuono che non ha mai confermato lo stesso undici schierato la settimana precedente e che soprattutto nelle ultime giornate ha fatto molto cambiamenti.
Il calciatore più impiegato – scrive Le Cronache oggi in edicola – è stato il portiere Alessandro Micai unico elemento in rosa finora sempre impiegato e mai sostituito. Seguono a ruota il capitano Alessandro Schiavi, che però ora, dopo la lunga squalifica dovrà necessariamente restare fermo. Poi il centrocampista Akpa Akprò e l’attaccante Milan Djuric, anche se questi ultimi nella gara di Cremona sono entrambi partiti dalla panchina.
Sono sei, invece, i calciatori finora mai impiegati da Stefano Colantuono in campionato. Si tratta naturalmente dei lungodegenti Alessandro Bernardini ed Alessandro Rosina, del secondo portiere Vannucchi, del centrocampista Bellomo e degli attaccanti Francesco Orlando ed Andrè Anderson.

Related posts