Voi siete qui
Incendi: due roghi nella zona industriale di Salerno Cronaca 

Incendi: due roghi nella zona industriale di Salerno

Momenti di tensione questo pomeriggio nella zona industriale di Salerno per due incendi scoppiati a distanza di poche ore.

Erano le 15 quando le fiamme hanno avvolto l’ufficio di un capannone. Il rogo ha dato vita a una densa nuvola di fumo nero che, in pochi attimi, ha avvolto tutto l’insediamento industriale al confine con Pontecagnano Faiano. Sul posto i Vigili del fuoco del comando provinciale di via Sant’Eustachio e i volontari dell’Humanitas, che hanno prestato assistenza alle persone che si trovavano al lavoro in quel momento nelle vicinanze del capannone andato in fiamme. Non si è registrata nessuna intossicazione da fumo e quindi non si sono rese necessarie le cure mediche del personale del Pronto soccorso dell’ospedale “Ruggi d’Aragona”. I caschi rossi, poi, si sono messi all’opera per domare l’incendio che è stato spento nel giro circa un’ora. L’innesco del rogo nel motore di un condizionatore che si è surriscaldato.

Il secondo rogo, poco dopo le 19, ha visto fuoco e fiamme avvolgere tre capannoni tra via Stefan Brun e via Terre Risaie: un ingrosso di scarpe, un’azienda di materiale plastico ed il concessionario di veicoli industriali ISUZU. Mentre un’imponente colonna di fumo nero si è alzata in cielo (visibile da ogni lato della città ed anche da mare), sul posto si sono concentrati le autobotti dei vigili del fuoco, le auto della polizia e dei vigili urbani ed un mezzo della protezione civile comunale. Ai caschi rossi il compito di domare le fiamme e risalire al punto da cui le stesse sono divampate.

 

Related posts