Voi siete qui
Mercato, c’è l’offerta per Calaiò Sport 

Mercato, c’è l’offerta per Calaiò

Emanuele Calaiò non è più solo un’idea: la Salernitana è passata all’azione e per l’attaccante, tra i protagonisti della scalata del Parma dalla C alla A con 30 gol segnati in due anni, è arrivata la proposta formale. Secondo quanto riportato dal sito web di Gianluca Di Marzio, nel tardo pomeriggio di ieri, per l’ “arciere” è giunta l’offerta della Salernitana. L’attaccante classe ’82 sta prendendo in considerazione la possibilità di vestire la maglia granata e di rinunciare alla massima serie dopo la doppia promozione con i ducali.
La Salernitana, però, com’è noto sta giocando su più tavoli per tentare di consegnare al tecnico Colantuono un attaccante esperto. Negli ultimi giorni si è parlato a lungo del ritorno di fiamma per Granoche che, come del resto anche Calaiò è stato spesso accostato al club granata in passato. Allo stato attuale “El Diablo” è ancora sotto contratto con lo Spezia. L’accordo è in scadenza nel 2019, ma il club ligure sarebbe ben disposto a cederlo, per liberarsi del suo ingaggio. La Salernitana sarebbe, invece, pronta ad accoglierlo, proponendogli un biennale con opzione per il terzo anno. L’altra pista è quella che porta sempre a Montalto, per il quale, però, il discorso si è complicato. Restano d’attualità i nomi di Vantaggiato e Cissè, mentre si segue anche il profilo di un giovane, classe ’91, Valente della Sambenedettese. Per la mediana, proseguono i contatti con la Pro Vercelli per Germano classe ’93 e Castiglia, che ha all’attivo 36 presenze nell’ultima stagione con 9 reti messe a segno. Nei giorni scorsi c’è stato un incontro tra le due società, ma per entrambi non sembra siano stati fatti significativi passi in avanti. Si continua a trattare pure per l’ex dell’Avellino Gavazzi, per Basha in scadenza a Bari, richiesto da Colantuono. Restano in piedi i nomi di Memushaj del Benevento e Agazzi del Foggia ma di proprietà dell’Atalanta.
Per il portiere si seguono ancora vari profili: su tutti Frattali (’85) del Parma e Belec (’90) del Benevento. Piacciono pure Simone Perilli (’95) del Pordenone e Lazar Petkovic (’95) del Pisa. Sul fronte uscite, il difensore Popescu potrebbe presto raggiungere il suo ex allenatore, Eziolino Capuano, ad un passo dalla panchina della Casertana.

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi