Con oltre 35mila accessi nei tre giorni di fiera, la VI edizione di FantaExpo si rivela un successo

Numeri importanti per la VI edizione di FantaExpo, la fiera del fumetto, dell’animazione e della fantasia, svoltasi dall’8 al 10 settembre al Parco dell’Irno: oltre 35mila accessi si sono registrati nei tre giorni dedicati alla rassegna, che gode del patrocinio del Comune di Salerno e della Regione Campania. L’evento di quest’anno si è rivelato un autentico successo ed è riuscito nell’intento di coinvolgere oltre ai ragazzi, anche numerose famiglie. Disegnatori, youtuber, cosplayer si sono confrontati con i tanti fan presenti alla fiera. Diversi momenti di intrattenimento sono stati organizzati nelle varie aree a tema. Il concerto di Coez e quello di Cristina D’Avena hanno contribuito ad attirare sempre più persone ad un evento che è diventato ormai un appuntamento tradizionale per la città di Salerno: «L’edizione 2017 ci ha consentito di fare un grande salto di qualità – ammette il presidente di FantaExpo, Angelo Recupito –. Per il 2018 l’intenzione è quella di coinvolgere maggiormente il nostro pubblico con vari appuntamenti nel corso dell’anno, al di là delle giornate dedicate alla fiera. Siamo orgogliosi – conclude Recupito – di quanto fatto finora e siamo sempre di più desiderosi di crescere assieme alla nostra città».
Nell’ultima serata di FantaExpo 2017, a catalizzare l’attenzione è stato il concerto di Cristina D’Avena, amatissima da grandi e piccoli. La cantante delle sigle dei cartoni animati più noti ha intrattenuto il pubblico del Parco dell’Irno nell’appuntamento conclusivo di questa sesta edizione. Nel pomeriggio di ieri, invece, si è svolta l’attesissima gara cosplay che ha visto una grande partecipazione di appassionati del genere ed un presentatore d’eccezione, il doppiatore di Pegasus de “I Cavalieri dello Zodiaco”, Ivo De Palma. Sul palco i cosplayers hanno dato libero sfogo alla fantasia: da Iron Man a Jack Sparrow, passando per le più tradizionali principesse Disney, fino ad arrivare ad un originalissimo Giovanni Muciaccia e la sua inseparabile colla vinilica. Costumi di ogni genere hanno sfilato in occasione della colorata e divertente sfida cosplay. Sul gradino più alto del podio è salita Luana Salvatore, che si è aggiudicata il Premio FantaExpo, con il suo Arthas – Re dei Lich (World of Warcraft/Heartstone).
A premiare il vincitore è stato l’assessore al bilancio e allo sviluppo del Comune di Salerno, Roberto De Luca, il quale si è complimentato con i giovani organizzatori di un’iniziativa che “è ormai divenuta un appuntamento fisso della programmazione”. L’assessore De Luca ha commentato i numeri di questa edizione di FantaExpo: «Un successo che cresce anno dopo anno per un evento che offre a tanti ragazzi e alle loro famiglie, provenienti anche da diverse regioni italiane, un’occasione di svago, socializzazione e sano divertimento». L’organizzazione del FantaExpo si rimette ora in moto per preparare un’altra emozionante edizione, ma nel frattempo si concentra sulle tante iniziative che intende organizzare anche nel corso dell’anno.

https://www.youtube.com/watch?v=8qEauZts8qg