Voi siete qui
Prime ripetute a Roccaporena per la Salernitana sport 

Prime ripetute a Roccaporena per la Salernitana

Terzo giorno di ritiro a Roccaporena (caratterizzato dalle prime ripetute) per la Salernitana che ieri ha potuto riabbracciare Joseph Minala e fare la conoscenza del nuovo acquisto Matteo Ricci. In terra umbra c’era anche un terzo volto nuovo, quello del portiere Valentin Cojocaru, ma il suo ingaggio dalla Steaua Bucarest non è stato ancora ufficializzato. Sotto gli occhi del direttore sportivo Angelo Mariano Fabiani e del suo collaboratore Alberto Bianchi, la Salernitana ieri si è allenata sul campo dell’Hotel Roccaporena e mister Bollini ha continuato ad inculcare al gruppo la sua idea di calcio, un calcio fatto di tanta corsa, di sovrapposizioni, di pressing, ma anche di concretezza. Ed è proprio su questo aspetto che spesso e volentieri il tecnico di Poggio Rusco ha soffermato la propria attenzione, richiamando in particolare il portoghese Roberto, affinchè possa risultare più “cattivo” in zona gol. Sin da subito. L’allenatore della Salernitana sta insistendo con quello che è il suo modulo preferito, il 4-3-3, proposto già spesso e volentieri nella seconda metà della passata stagione, quando è subentrato a Sannino, e che sarà la base di partenza anche del campionato di Serie B 2017/2018. Come consuetudine, le porte dell’Hotel Roccaporena nei prossimi giorni saranno più che mai “girevoli”, alle prossime entrate (nel caso in cui si riuscissero a chiudere in particolare delle operazioni relative a giocatori “importanti”) dovranno necessariamente fare da contraltare delle uscite, visto che in lista di sbarco ci sono diversi elementi e per non evitare di minare la tranquillità del gruppo è necessario evitare il sovraffollamento. Mercoledì la Salernitana disputerà una prima amichevole, in realtà sarà una sgambatura in famiglia. Sabato ci sarà il primo test vero e proprio (contro i dilettanti del Cascia). Domenica (probabilmente di sera) nuova uscita contro la Sambenedettese.

Related posts