Voi siete qui
Salernitana-Avellino ad alto rischio, domani riunione a Roma, venerdì in Prefettura Cronaca 

Salernitana-Avellino ad alto rischio, domani riunione a Roma, venerdì in Prefettura

E’ iniziata questa mattina la prevendita dei tagliandi per la prima gara del campionato di Serie B 2015/16 (i prezzi variano dai 14 euro delle Curve ai 42 euro della Tribuna Rossa, con agevolazioni per donne, bambini ed anziani). All’Arechi sarà subito derby e la sfida tra Salernitana ed Avellino richiamerà di certo tanti tifosi nel principe degli stadi per quella che, comunque, resta una gara connotata ad elevato profilo di rischio dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive (con la determinazione n. 30/2015). La partita di domenica è caratterizzata dal massimo rischio a livello di ordine pubblico. La scala del rischio va da 1 a 4, dopodiché si può disputare l’evento soltanto a porte chiuse. Le due società e le forze dell’ordine sono al lavoro affinché nel corso del pomeriggio di domenica tutto possa filare liscio. In vista del derby, domani 1 settembre, a Roma, si terrà una nuova riunione dell’Osservatorio, su disposizione del Ministero dell’Interno, dove verranno affrontate e condivise le problematiche connesse alla gara dell’Arechi, alla presenza dei dirigenti dei G.O.S., delle Questure di Avellino e Salerno, degli S.L.O. e dei delegati alla sicurezza delle due società. Venerdì, poi, ci sarà un’altra riunione in Prefettura, a Salerno, per fare il punto della situazione. Dopo il sopralluogo all’Arechi, lo ricordiamo, è già stato stabilito che all’esterno della Curva Nord saranno posizionati i container, per evitare contatti (anche visivi) tra le due tifoserie. La speranza, anche in considerazione del fatto che si tratta della prima gara stagionale, è che tutto possa andare per il verso giusto, per evitare conseguenze negative sia per i tifosi che per la società. La Salernitana ha invitato i propri tifosi ad acquistare i biglietti in prevendita per evitare ressa ai botteghini ed a recarsi per tempo allo stadio domenica affinché non ci siano disagi ai varchi d’ingresso. L’Avellino, dal canto suo, ha ricordato ai propri sostenitori che i biglietti in vendita (2000) sono a disposizione solo dei fidelizzati e che nessuno potrà entrare all’Arechi se sprovvisto di tagliando.

Related posts