Voi siete qui
Salernitana, Mantovani al posto di Perticone. Mazzarani di nuovo preferito ad Anderson Sport 

Salernitana, Mantovani al posto di Perticone. Mazzarani di nuovo preferito ad Anderson

Più Mantovani che Pucino, più Mazzarani che Andrè Anderson. La sensazione è che i due ballottaggi in atto nell’immediata vigilia della trasferta di Verona possano risolversi così, per una soluzione all’insegna dell’affidabilità e della continuità. La Salernitana al Bentegodi, dunque, potrebbe presentare una sola novità in campo rispetto alla formazione schierata inizialmente da Gregucci al Del Duca. Dovrebbe toccare a Mantovani, infatti, il compito di sostituire Perticone, uscito malconcio dalla sfida in terra marchigiana. In settimana il trainer granata ha provato anche Pucino come terzo di difesa, ma alla fine nell’undici titolare dovrebbe partire il prodotto del vivaio del Torino. Con lui giocheranno Migliorini e Gigliotti. Solo panchina per Schiavi. Sulle fasce ci saranno nuovamente Casasola e Lopez, con Djavan Anderson e Memolla tra le riserve. In mezzo al campo, più per necessità che per scelta sarà riproposta la coppia Minala-Di Tacchio, con Odjer come unica alternativa. Come detto, Mazzarani sembra in vantaggio rispetto ad Andrè Anderson per disimpegnarsi nel ruolo di trequartista. Il brasiliano ha smaltito l’affaticamento muscolare accusato nel corso degli allenamenti con l’Under 20 ed a causa del quale ha dovuto saltare la sfida di Ascoli. Il giocatore di proprietà della Lazio, però, non è proprio al top e, soprattutto, Mazzarani ha dimostrato di sapersi ben disimpegnare in quella posizione, garantendo anche copertura in fase di non possesso. In avanti sarà riproposta la coppia Calaiò-Jallow, con Djuric pronto a subentrare nel corso della ripresa.

Alessandro Rosina non è stato convocato a causa di una metatarsalgia sinistra. Alessandro Bernardini è costretto al forfait a causa di una tendinopatia all’adduttore sinistro. La risonanza magnetica a cui si è sottoposto Romano Perticone presso il Centro Polidiagnostico Check-Up nella giornata di ieri ha invece confermato un trauma distorsivo-contusivo alla caviglia destra con interessamento legamentoso. La prognosi per l’ex difensore del Cesena è di tre settimane. Out anche Vuletich, Di Gennaro ed Akpa Akpro.

Related posts