A Salerno arriva una Cremonese arrabbiata, Bollini recupera calciatori

A Salerno arriva una Cremonese arrabbiata. Attilio Tesser è ancora furioso per la bruciante sconfitta contro il Palermo. Il tecnico della Cremonese ha alzato la voce dopo il ko interno allo Zini contro la capolista puntando l’indice contro la direzione arbitrale . Di contro la Salernitana deve restare tranquilla e fare il suo percorso. Oggi riprende la preparazione con Bollini alle prese con la sostituzione di Gatto ma con la consapevolezza di avere maggiori alternative rispetto a qualche giorno fa. Con la squadra sono attesi anche Schiavi e Tuia. I due difensori centrali sono ormai sulla via del recupero e già la scorsa settimana hanno aumentato i carichi di lavoro mettendosi quasi al passo coi compagni di squadra. Almeno uno dei due dunque potrebbe essere a disposizione per la sfida di domenica prossima contro la Cremonese. Ci sarà sicuramente, contro i grigiorossi, Stefan Popescu. Il rumeno, appena messo sotto contratto dalla Salernitana dopo lo svincolo d’ufficio dal Modena, è già ben allenato e potrebbe addirittura esordire, magari a gara in corso, contro i lombardi. Restano i dubbi su Rosina. Nonostante le aperture della società sia con Fabiani che con Mezzaroma c’è attesa per conoscere le intenzioni del fantasista e soprattutto come veniere a capo del propblema al ginocchio non emerso dagli esami a cui si è sottopoposto l’ex Zenit. Per il resto, a parte i nazionali Adamonis, Rossi (ripartiti subito dopo Cesena) e Radunovic, e gli infortunati di lungo corso Orlando, Bernardini, Sprocati e Perico, tutti saranno a disposizione di mister Bollini per iniziare la marcia d’avvicinamento alla Cremonese.