Voi siete qui
Si spengono le Luci, si accende la solidarietà Cronaca 

Si spengono le Luci, si accende la solidarietà

Salerno ricorda le vittime della tragedia nella discoteca di Ancona

Si spengono le luci, si accende la solidarietà. Salerno esprime così vicinanza ai familiari delle vittime della tragedia nella discoteca di Corinaldo, in provincia di Ancona. Sei vite spezzate in modo assurdo dopo un concerto. Per alcuni minuti l’albero in piazza Portanova e il tempio di Nettuno in piazza Flavio Gioia sono stati spenti. Un momento di raccoglimento vissuto insieme a tutti i turisti e visitatori.

Che sono tanti in questo weekend dell’Immacolata da record di presenze. Arrivano da più parti d’Italia a Salerno per vedere le Luci d’artista. Manifestazione che, al suo tredicesimo anno di vita, continua a riscuotere successo. Sarà forse per l’atmosfera unica che sa regalare.

Le Luci d’artista illuminano i cuori delle tante persone che restano colpite dalle varie opere installate per le strade di Salerno. L’afflusso di migliaia di persone crea inevitabilmente delle ripercussioni su traffico e parcheggi, soprattutto nelle ore pomeridiane di sabato e domenica. Disagi che vanno gestiti e che comunque vengono ampiamente superati dai benefici.

In questo periodo dell’anno Salerno è una città viva che accoglie migliaia di persone provenienti soprattutto dalle regioni del centro e sud Italia ma anche da quelle del nord. Le presenze dovrebbero attestarsi su valori alti anche nei prossimi due fine settimana che precedono il Natale.

Related posts