Voi siete qui
Donata al Comune un’opera floreale per ricordare le 26 migranti Curiosità 

Donata al Comune un’opera floreale per ricordare le 26 migranti

Si chiama “Omaggio a te donna” l’opera floreale che Pasquale Carrella ha donato al Comune, in memoria delle 26 giovani migranti giunte senza vita a Salerno nel corso di una tragica traversata in mare. L’opera floreale è stata anche riprodotta tramite un disegno artistico dell’artista campana Francesca Rocco, in modo tale da rimanere nel tempo. Con questo lavoro, Pasquale Carrella ha voluto racchiudere gli aspetti che legano la città di Salerno al tragico evento, utilizzando svariati elementi nella realizzazione. L’opera raffigura una mano, flessa in simbolo di carità, che porge…

Continua
Festa della Donna a Salerno, fasci di minose sulle tombe delle 26 migranti Cronaca 

Festa della Donna a Salerno, fasci di minose sulle tombe delle 26 migranti

In occasione della Festa della donna, questa mattina, il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e l’assessore alle Politiche Sociali, Nino Savastano hanno deposto un fascio di mimose dinanzi l’opera “26 rami spezzati” di Pietro Lista e Giovanni De Rosa eretto nel cimitero monumentale di Salerno, in ricordo delle 26 giovani migranti sbarcate senza vita in città. Fasci di mimose sono stati deposti anche sulle tombe delle ragazze che hanno trovato sepoltura nel cimitero salernitano. «Il Comune di Salerno – ha spiegato il sindaco Napoli – si è fatto carico di…

Continua
Giustizia per le 26 migranti morte: condannati i due scafisti Cronaca 

Giustizia per le 26 migranti morte: condannati i due scafisti

Dopo quasi un anno e mezzo è arrivata la condanna per i due scafisti, riconosciuti dai migranti della Cantabria, la nave spagnola che approdò nel porto di Salerno nel novembre 2017, con 26 corpi di donne morte in mare a bordo. Ognuno di loro è stato condannato a 6 anni di reclusione. Le accuse nei confronti dei due uomini sono state favoreggiamento dell’immigrazione clandestina ed omicidio colposo, anche se in misura minore rispetto a quelli contestati inizialmente. Infatti non tutti e 26 i decessi sono stati ricondotti ai due scafisti. Diverse le…

Continua
Scoperta al cimitero la targa per le 26 migranti morte Cronaca 

Scoperta al cimitero la targa per le 26 migranti morte

Si intitola “Nennelle” la poesia che da oggi è riportata su una targa commemorativa scoperta alla presenza del sindaco Vincenzo Napoli, e dell’assessore comunale alle Politiche Sociali, Nino Savastano, presso il cimitero di Salerno. Il componimento  – opera dell’ex insegnante Margherita Caso – è dedicato alla memoria delle 26 migranti morte e sbarcate in città lo scorso mese di novembre.

Continua