Voi siete qui
Vertenza La Doria, preoccupazione per il futuro dei lavoratori di Sarno, Angri e Fisciano Cronaca 

Vertenza La Doria, preoccupazione per il futuro dei lavoratori di Sarno, Angri e Fisciano

Garanzie per le maestranze della Doria impegnate negli stabilimenti di Sarno, Angri e Fisciano. A chiederle è Gigi Vicinanza, sindacalista della Cisal provinciale, alla luce della decisione dell’azienda di trasferire, dal prossimo primo ottobre, i 67 operai della sede di Acerra nelle strutture del Salernitano. “In piena estate mi ero detto preoccupato per le sorti dei lavoratori salernitani dell’azienda di Angri e lo ribadisco alla luce delle ultime decisioni presi dalla società. Tutto sta andando avanti con un filo logico che, purtroppo, avevo già intuito. E se ad Acerra i…

Continua
Battipaglia: tornata quasi normale situazione piazzali dell’ex Tmb Cronaca 

Battipaglia: tornata quasi normale situazione piazzali dell’ex Tmb

E’ tornata pressoché normale la situazione presso l’ex Stir di Battipaglia. I piazzali sono quasi vuoti, grazie alla ripresa delle linee di lavorazione nell’inceneritore di Acerra, anche se il pericolo di un’emergenza rifiuti non può dirsi mai alle spalle del tutto. Revocato lo stato di agitazione dopo l’accordo siglato con Ecoambiente e valido fino al 2020, i lavoratori di buona lena hanno caricato le ecoballe di immondizia trattata e stabilizzata sui camion in direzione Acerra, liberando progressivamente quei piazzali che fino a qualche giorno fa preoccupavano, saturi al punto da…

Continua
Rifiuti: a febbraio chiude inceneritore Acerra per manutenzione. Caccia a siti per stoccare ecoballe Cronaca 

Rifiuti: a febbraio chiude inceneritore Acerra per manutenzione. Caccia a siti per stoccare ecoballe

A febbraio il termovalorizzatore di Acerra chiuderà per manutenzione. Per scongiurare un’emergenza, bisogna trovare aree dove stoccare provvisoriamente le ecoballe. Si va verso quattro siti di stoccaggio, uno per ogni marco-area della Provincia di Salerno definita strategica dall’ente d’ambito, il nuovo organismo individuato dalla legge regionale sui rifiuti per gestire le fasi più delicate dell’intero ciclo. Le indicazioni di Palazzo Santa Lucia sono chiare: ogni territorio deve puntare all’autonomia nel processo di raccolta e smaltimento dell’immondizia. Il tempo dei no sembra essere terminato. Un chiaro messaggio rivolto a quelle comunità-…

Continua
Ecoambiente: tritovagliatore di Battipaglia torna alla normalità, nonostante i problemi Cronaca 

Ecoambiente: tritovagliatore di Battipaglia torna alla normalità, nonostante i problemi

Si torna piano piano alla normalità operativa nel tritovagliatore di Battipaglia, ma i nodi della vicenda Ecoambiente sono tutt’altro che sciolti. C’è un intero capannone da svuotare, a quanto pare, nei pressi del tritovagliatore di Battipaglia. Ma i piazzali, almeno quelli, sarebbero in gran parte liberi ed i camion provenienti dai Comuni salernitani hanno potuto scaricare. Così, anche nelle città, la raccolta della frazione secca ed indifferenziata dei rifiuti è ricominciata, dopo i ritardi dei giorni scorsi. Gli 86 operai stanno facendo un gran lavoro, nonostante lo stato d’agitazione proclamato…

Continua
Vicenda Ecoambiente: si tenta mediazione politica per scongiurare blocco impianti Cronaca 

Vicenda Ecoambiente: si tenta mediazione politica per scongiurare blocco impianti

Se l’impianto per il trattamento dei rifiuti nella zona industriale di Battipaglia funziona a singhiozzo non è soltanto per lo stato di agitazione degli 86 lavoratori, colti di sorpresa dalla decisione della Provincia di liquidare la società Ecoambiente. Se l’impianto viaggia a scartamento ridotto il problema sta nell’impossibilità di liberare in tempi rapidi i piazzali dello Stir dai rifiuti trattati ed imballati. E la spiegazione è facile: non c’è ancora una ditta incaricata del servizio di ritiro e trasferimento nel termovalorizzatore di Acerra. Non c’è perché le tre gare bandite…

Continua