Voi siete qui
Sciopero autisti bus in Costiera: astensione slitta al 9 giugno. Lunedì tutti dal Prefetto Cronaca 

Sciopero autisti bus in Costiera: astensione slitta al 9 giugno. Lunedì tutti dal Prefetto

I sindacati della categoria trasporti revocano lo sciopero già indetto per il prossimo 11 maggio ma ne fissano già un altro, sempre di quattro ore, dalle 9 alle 13 del 9 giugno. E’ la conseguenza della convocazione delle parti in Prefettura, comunicata ieri sera dal Palazzo di Governo, per lunedì mattina. Sul tavolo, c’è l’emergenza lungo la statale 163 amalfitana. A minacciare lo sciopero sono gli autisti della Sita, stanchi di dover guidare rischiando di continuo collisioni con auto, moto e bici; stufi di rimanere in coda per ore nel…

Continua
Traffico e code sulla SS163 amalfitana: gli autisti della Sita proclamano lo sciopero per il 9 maggio Cronaca 

Traffico e code sulla SS163 amalfitana: gli autisti della Sita proclamano lo sciopero per il 9 maggio

Gli autisti della Sita sono stanchi. Stanchi di dover guidare, lungo la strada statale 163 amalfitana, rischiando di continuo una collisione con auto, moto e bici; di rimanere in coda per ore nel traffico ad imbuto o peggio con la paura di incastrarsi con un altro autobus granturismo, proveniente dal senso di marcia opposto. Problemi atavici, conosciutissimi alle istituzioni, eppure senza soluzioni da anni. Per questo, le segreterie dei trasporti di Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato uno sciopero di quattro ore, dalle 9 alle 13, per il prossimo 9…

Continua
Trasporti: cosa chiedono Sita e sindacati per evitare caos in Costiera Amalfitana Cronaca 

Trasporti: cosa chiedono Sita e sindacati per evitare caos in Costiera Amalfitana

La revoca delle licenze per le troppe società di trasporto che intasano la statale 163 amalfitana è la prima delle proposte messe sul tavolo del Prefetto di Salerno, Francesco Russo, dalla delegazione sindacale che ieri ha incontrato anche i rappresentanti di Regione Campania e Provincia. Ormai una regolamentazione dei bus che transitano in Costiera amalfitana è inevitabile. Troppo caos, soprattutto nei mesi estivi. A dare man forte alle rivendicazioni dei sindacati, anche una delegazione di lavoratori della Sita. La Fit Cisl ha chiesto la revoca delle licenze per le società…

Continua
Incendio a Positano: Anas chiude statale 163 amalfitana per 1,5 km Cronaca 

Incendio a Positano: Anas chiude statale 163 amalfitana per 1,5 km

Provvisoriamente chiuso al traffico – dalle prime ore di questa mattina – un tratto della strada statale 163 “Amalfitana”, tra il km 10 ed il km 11,500, a causa di un vasto incendio nel territorio comunale di Positano, in provincia di Salerno. Prosegue l’intervento dei canadair, impegnati a domare le fiamme che stanno interessando la vegetazione. Sul posto è presente il personale di Anas e delle Forze delle Ordine per la gestione della viabilità e per ripristinare la circolazione appena possibile, in piena sicurezza.

Continua
Domani riapre un tratto della strada statale Amalfitana Cronaca 

Domani riapre un tratto della strada statale Amalfitana

Lavori effettuati tra Meta e Piano di Sorrento Anas comunica che – a partire dalla serata di domani, giovedì 28 giugno – sarà riaperto al traffico, per i mezzi leggeri, il tratto di strada statale 163 “Amalfitana” compreso tra Meta e Piano di Sorrento con istituzione del restringimento della carreggiata. A seguito del cedimento del rilevato, franato dopo il crollo di un muro occorso in corrispondenza della confluenza di alcuni sottoservizi, Anas si è attivata progettando, affidando ed eseguendo i lavori di contenimento del rilevato stradale. Tale intervento ha reso necessaria…

Continua
Emergenza traffico in Costa d’Amalfi: domani vertice sindaci, giovedì in Prefettura Cronaca 

Emergenza traffico in Costa d’Amalfi: domani vertice sindaci, giovedì in Prefettura

C’è un pacchetto di decisioni che, già domani, la conferenza dei sindaci della costa d’Amalfi potrà e dovrà varare in vista del decisivo vertice in Prefettura, giovedì prossimo, sul traffico in costiera. I primi cittadini si sono dati appuntamento a domani già la settimana scorsa, quando davanti al Prefetto hanno condiviso la necessità di una drastica presa di posizione per evitare non solo disagi inenarrabili agli automobilisti ed ai turisti, ma anche tragedie che, visto il caos già sperimentato (ad esempio) il 25 aprile, appaiono oggi più che annunciate. Come…

Continua