Voi siete qui
Santa Maria di Castellabate: annega per salvare la figlia 16enne Cronaca 

Santa Maria di Castellabate: annega per salvare la figlia 16enne

Si chiamava Angelo Ferraioli, l’uomo affogato a Castellabate. Aveva 51 anni ed è annegato davanti all’approdo del ristorante “Le Gatte”, a Santa Maria, nel tentativo di soccorrere la figlia sedicenne in difficoltà  a causa delle proibitive condizioni del mare. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo sarebbe stato trascinato al largo dalla corrente, mentre la giovane veniva nel frattempo tratta in salvo da alcune persone presenti sul posto. Sul luogo della tragedia intanto, era intervenuto prontamente un gommone della Guardia Costiera di Agropoli diretta dal tenente di vascello Gianluca Scuccimarri,…

Continua
Sabato infausto sul litorale salernitano, due morti: un infarto ed un annegamento Cronaca 

Sabato infausto sul litorale salernitano, due morti: un infarto ed un annegamento

Un sabato da dimenticare sul litorale salernitano. Questa mattina, in località  Saline a Palinuro, un 60enne, in mare, è  stato colto da un malore improvviso che non gli ha lasciato scampo. Probabilmente, è stato stroncato da un infarto: inutili i tentativi di soccorso per rianimarlo, sotto gli occhi terrorizzati dei familiari presenti. Nel pomeriggio, poi, a Capaccio Paestum, una donna 34enne ha perso la vita in località Torre di Mare: pare che la vittima, (Raffaella Esposito Alaia, residente a Sant’Anastasia, in provincia di Napoli, operatrice di un gruppo di minori…

Continua