Voi siete qui
Lettera ai fedeli dell’Arcivescovo Moretti: a Natale meno social e meno gioco d’azzardo Cronaca 

Lettera ai fedeli dell’Arcivescovo Moretti: a Natale meno social e meno gioco d’azzardo

«Il presepe sostituito da un finto paesaggio invernale senza Gesù è solo una nuvola di fumo, l’illusione di una società buona ma, in verità, buona solo per un giorno». E’ uno dei passaggi più duri della lettera che l’arcivescovo di Salerno ha preparato per Natale, rivolgendosi alla comunità di fedeli. «Cresce d’intensità una particolare atmosfera che molti definiscono “aria di Natale”», scrive Mons. Moretti, citando «strade illuminate, negozi bene addobbati, dolci». Ma quest’aria Natale così fatta, «rischia di distrarci dal vero significato della festa: la nascita di Gesù». Il messaggio…

Continua
San Matteo al Comune, si stemperano le polemiche Cronaca 

San Matteo al Comune, si stemperano le polemiche

Come da programma la statua di San Matteo è entrata alle 10 di questa mattina nell’atrio di Palazzo di Città. Ad accogliere l’effige del patrono ed i portatori, c’erano il Sindaco Vincenzo Napoli e una folta schiera di consiglieri ed assessori. Cordiale e sereno il clima tra il Primo Cittadino e monsignor Moretti, mentre le parole più accorate sono state quelle di don Michele Pecoraro, parroco della Cattedrale. Smorzate, dunque, tutte le polemiche dei giorni scorsi: ci sono differenze di vedute ma il rispetto per i ruoli prevale…

Continua
“Natale a scuola di umanità”, la lettera di Natale dell’arcivescovo Moretti Cronaca 

“Natale a scuola di umanità”, la lettera di Natale dell’arcivescovo Moretti

Il presule ha firmato la lettera per Natale indirizzata all’Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno. “Natale a scuola di umanità” è il titolo del messaggio natalizio che l’Arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, Luigi Moretti, rivolge a tutti i salernitani in occasione delle festività 2017. “L’amore non è mai ira, ma è mitezza. La mitezza può apparire debolezza ma, in realtà, è una grande dimostrazione di forza, di forza interiore. – scrive nelle otto pagine della missiva il primate salernitano – È importante non adeguarci al modo di fare brusco, veloce, lassista che non appartiene certo…

Continua

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi