Voi siete qui
Truffa e infedele patrocinio: avvocato salernitano interdetto per 12 mesi dall’esercizio della professione forense Cronaca 

Truffa e infedele patrocinio: avvocato salernitano interdetto per 12 mesi dall’esercizio della professione forense

Per rendere più credibile la sua truffa, l’avvocato 50enne sospeso dalla professione forense aveva perfino redatto un falso dispositivo di sentenza, con tanto di emblema della Repubblica italiana ed intestazione del Tribunale di Salerno. Il tutto per convincere un suo cliente a pagare somme di denaro. E’ quanto hanno scoperto i finanzieri di Salerno su indagini della Procura scattate dopo la denuncia del cliente raggirato. L’avvocato da oggi è sospeso per dodici mesi ed è accusato di truffa, infedele patrocinio aggravato e falso materiale. Il legale aveva prospettato al suo…

Continua
Caso doping, lo Scafati Basket si difende Sport 

Caso doping, lo Scafati Basket si difende

La Givova Scafati ha incontrato gli organi di stampa per rappresentare la posizione societaria in ordine alla richiesta di squalifica di sei mesi per coach Marco Calvani, un anno per gli atleti Giorgio Sgobba e Gabriele Romeo e quattro anni al medico sociale dr. Andrea Inserra, mosse dalla Procura Nazionale Antidoping. Tra i presenti, hanno preso parola i due legali che si occupano della procedura, ovvero gli avvocati Vittorio D’Alessandro e Giovanni Allegro, accanto ai quali si sono presentati entrambi i medici del club Andrea Inserra e Renato Acanfora, nonché…

Continua
Raccolta cartone: gip non convalida sequestro fatto a Salerno a febbraio Cronaca 

Raccolta cartone: gip non convalida sequestro fatto a Salerno a febbraio

La ditta Eco Salerno ha ottenuto dal gip presso il Tribunale di Salerno un’ordinanza di rigetto della richiesta di convalida e contestuale applicazione del sequestro preventivo in ordine all’operazione condotta il 16 febbraio scorso dalla polizia municipale di Salerno sul caso dei furti di cartone in città. La ditta, difesa dall’avvocato Gerardo Striano del foro di Nocera Inferiore, era accusata di raccolta, trasporto, recupero, smaltimento, commercio ed intermediazione di rifiuti in mancanza di autorizzazione, iscrizione o comunicazione come prescritti dalla legge. Il 20 febbraio scorso, il giudice per le indagini…

Continua