Voi siete qui
Pastore ucciso per dissapori legati al pascolo Cronaca 

Pastore ucciso per dissapori legati al pascolo

Potrebbe essere stata una lite degenerata oppure un vero e proprio agguato. Di sicuro all’origine della tragedia avvenuta ieri pomeriggio sulle colline di Giffoni Sei Casali ci sono problemi legati alle zone di pascolo. Ne sono convinti i Carabinieri di Battipaglia, diretti dal maggiore Vitantonio Sisto, che indagano sull’accaduto. Anche perché quella zona di solito viene raggiunta solo dai pastori. In località Sieti ieri pomeriggio si sono avvertiti degli spari. Ad essere colpito alla gamba è stato un pastore di 61 anni che, in seguito al ferimento, è caduto in…

Continua
Battipaglia: nascondeva dosi di cocaina negli slip, arrestato dalla Polizia Cronaca 

Battipaglia: nascondeva dosi di cocaina negli slip, arrestato dalla Polizia

Nel pomeriggio di ieri la Polizia ha arrestato a Montecorvino Pugliano un incensurato di 43 anni, dopo un controllo all’altezza della rotatoria dello svincolo dell’autostrada, nei pressi di un noto centro commerciale. I poliziotti hanno rinvenuto cocaina già suddivisa in dosi all’interno degli slip indossati dall’uomo, mentre presso la sua abitazione c’erano due bilancini digitali perfettamente funzionanti. Provato lo spaccio di droga, sono scattate le manette.

Continua
Battipaglia: Polizia arresta spacciatore di marijuana Cronaca 

Battipaglia: Polizia arresta spacciatore di marijuana

Un uomo di 43 anni, già noto alla giustizia, è stato arrestato dalla Polizia dopo una perquisizione che ha permesso di rinvenire quasi un chilo di marijuana che lo spacciatore aveva nascosto in casa, in località Fasanella di Battipaglia. Inoltre, veniva trovato in possesso di bilancini e buste in cellophane pronte per le singole dosi da vendere al dettaglio.

Continua
Battipaglia: controlli lungo la Litoranea. Espulsi quattro stranieri irregolari Cronaca 

Battipaglia: controlli lungo la Litoranea. Espulsi quattro stranieri irregolari

Intensa attività di controllo sulla Litoranea. La Polizia ha identificato 17 stranieri di varie etnie, che abitualmente dimorano lungo la fascia costiera del Comune di Battipaglia. Per quattro di loro, risultati irregolari, è scattato il decreto di espulsione emesso dal Prefetto di Salerno.

Continua
Cinquant’anni fa i moti di Battipaglia: la prima, vera, rivolta per il lavoro al Sud Cronaca 

Cinquant’anni fa i moti di Battipaglia: la prima, vera, rivolta per il lavoro al Sud

A 50 anni dai “moti di Battipaglia” la Cgil, il Comune di Battipaglia e l’associazione “Battipaglia 9 aprile 1969” danno vita a tre giorni di confronto, dibattiti e mostre per analizzare una delle prime rivolte popolari contro la chiusura della principale azienda agricolo-industriale del territorio, la Saim. Centinaia di operai rischiavano di rimanere senza lavoro da un giorno all’altro e così si mobilitò un intero territorio. La repressione fu durissima. “I moti di Battipaglia”- come furono ribattezzati- sfociarono in violenti scontri con le forze dell’ordine e lasciarono sul campo due…

Continua
Roccadaspide ospita “Il Piccolo Principe 2.0” della coop Voloalto Curiosità 

Roccadaspide ospita “Il Piccolo Principe 2.0” della coop Voloalto

Prima il successo di Battipaglia, poi gli applausi a Campotosto de L’Aquila, in occasione della V Festa Nazionale della Creatività. Infine, le tappe al Teatro San Paolo a Pontecagnano e al Centro Sociale di Salerno. Continua mietere consensi lo spettacolo Il Piccolo Principe 2.0, allestito dalla Compagnia “La Pazza Idea” insieme ai ragazzi assisiti dalla cooperativa Voloalto. L’ultima rappresentazione è andata in scena a Roccadaspide. Il laboratorio teatrale composto da persone con disagio psichico, volontari e operatori della Cooperativa Sociale Voloalto ha dato un’altra bella prova di sé. Lo spettacolo,…

Continua
Treofan: trovato l’accordo in Confindustria. Scongiurati i licenziamenti Cronaca 

Treofan: trovato l’accordo in Confindustria. Scongiurati i licenziamenti

Va in porto anche il passaggio in Confindustria per mettere in sicurezza i lavoratori dell’ex Treofan di Battipaglia. I licenziamenti possono dirsi scongiurati, ma ora comincia la fese più delicata per il futuro di questi operai. Nella sede di Confindustria Salerno c’erano i vertici dell’azienda, una delegazione di dipendenti e i rappresentanti delle sigle sindacali. Si doveva dare seguito all’accordo stipulato presso il Ministero del Lavoro il 28 marzo. In quella data si era discusso della ricollocazione, su base volontaria, delle 65 maestranze rimaste senza lavoro dopo la chiusura del…

Continua
La Cgil ricorda i “fatti di Battipaglia” del 1969 Curiosità 

La Cgil ricorda i “fatti di Battipaglia” del 1969

La rivolta popolare di Battipaglia del 9 aprile del 1969, per impedire la chiusura dei due principali impianti industriali, ancora oggi rappresenta oggetto di studio e riflessioni sulle politiche del Mezzogiorno. Per tenere viva la memoria di quei giorni che per lungo tempo hanno segnato il dibattito nazionale, la Cgil di Salerno ha deciso di ricordare i “fatti di Battipaglia” del 1969 con una serie di incontri e proiezioni. L’iniziativa si articolerà in tre giorni:-Il 6 aprile con l’inaugurazione della mostra fotografica ed audiovisiva sui moti del 9 aprile 1969,…

Continua
Battipaglia, ritrovato ordigno bellico. Riunione in Prefettura Cronaca 

Battipaglia, ritrovato ordigno bellico. Riunione in Prefettura

Allo studio il piano di evacuazione Si è svolta stamani, presso questa Prefettura, una riunione di coordinamento finalizzata a pianificare le attività connesse alla bonifica di un ordigno bellico, di provenienza anglosassone, rinvenuto all’interno di un fondo agricolo nel comune di Battipaglia. Dai primi approfondimenti è emerso che l’ordigno presenta un innesco-spoletta particolare di tipo a scoppio ritardato, che non ne consente il trasferimento ad altra sede, pertanto le operazioni di bonifica si svolgeranno necessariamente sul posto. Poiché nel raggio di evacuazione ricadono numerosi servizi ed infrastrutture, compreso l’ospedale “Santa…

Continua
Eboli-Asi, protocollo d’intesa per lo sviluppo Cronaca 

Eboli-Asi, protocollo d’intesa per lo sviluppo

Far rientrare l’area di Eboli e della piana del Sele nelle zone economiche speciali. È questo l’obiettivo fissato stamane in occasione di una firma senza dubbio importante per il territorio. Quella del protocollo d’intesa tra il Comune di Eboli e il Consorzio Asi di Salerno. Così da avere una programmazione unitaria dell’agglomerato Asi di Battipaglia e dell’area industriale di Eboli. La Campania è stata la prima regione in Italia a presentare il progetto della Zes. Che ora si vorrebbe allargare per comprendere anche Eboli.

Continua