Voi siete qui
Sala Consilina: Carabinieri sequestrano capannone industriali dismessi. Erano diventati siti di stoccaggio Cronaca 

Sala Consilina: Carabinieri sequestrano capannone industriali dismessi. Erano diventati siti di stoccaggio

I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, agli ordini del Capitano Davide Acquaviva, hanno denunciato un cinquantanovenne ed un ventiquattrenne del Vallo di Diano. I carabinieri, insieme a tecnici dell’ASL di Salerno, hanno controllato un insediamento industriale dismesso, al cui interno hanno scoperto un capannone ed un’area attigua utilizzati come sito di stoccaggio illecito di rifiuti speciali, anche pericolosi, per circa 50 tonnellate. C’erano materiali di risulta da demolizioni, sacchi contenenti granulati di residui di lavorazione della plastica, utensili in disuso e materiale plastico e ferroso. Un altro capannone veniva…

Continua
Preso uno dei due rapinatori delle tabaccherie di Mercato San Severino Cronaca 

Preso uno dei due rapinatori delle tabaccherie di Mercato San Severino

La Compagnia Carabinieri di Mercato San Severino ha messo agli arresti domiciliari il presunto rapinatore di tabaccherie nella Valle dell’Irno. L’ordinanza è stata emessa dal GIP del Tribunale di Nocera Inferiore, su richiesta della Procura. L’uomo è ritenuto responsabile di rapine a mano armata commesse con un altro complice, ancora da identificare. In almeno tre assalti ad altrettante rivendite tabacchi, i due rapinatori si sono impossessati di circa 3.000 euro in contanti, oltre a numerosi pacchi di sigarette. Il rapinatore beccato oggi è un 53enne di Mercato San Severino, già…

Continua
Carabinieri forestali scoprono lo stoccaggio abusivo di rifiuti speciali non pericolosi Cronaca 

Carabinieri forestali scoprono lo stoccaggio abusivo di rifiuti speciali non pericolosi

I Carabinieri Forestale di San Cipriano Picentino, in località Malche (comune di Giffoni Sei Casali) hanno scoperto, in un terreno agricolo, un significativo quantitativo di materiale derivante da attività di demolizione e costruzione edili e costituito da mattoni, mattonelle, calcinacci, pezzi di asfalto, materiale vario di risulta e rottami ferrosi. Dagli accertamenti e riscontri documentali esperiti nell’immediatezza è emerso l’assenza di un cantiere, nonché la mancata tracciabilità dei rifiuti depositati ed abbandonati sul terreno e che pertanto la gestione dei rifiuti è irregolare. Per i fatti accertati i militari hanno…

Continua
Furto all’ufficio anagrafe di Eboli: 1.000 carte d’identità Cronaca 

Furto all’ufficio anagrafe di Eboli: 1.000 carte d’identità

Ignoti, senza nessun segno di effrazione, hanno portato via 4mila euro, 1.000 carte d’identità cartacee e alcuni timbri. Sull’episodio indagano i carabinieri della compagnia di Eboli. Gli investigatori stanno verificando se ci sono telecamere che hanno immortalato i malviventi mentre si stavano avvicinando al Comune di Eboli dove poi hanno messo a segno il furto.

Continua
Non si ferma allo stop, incidente mortale in litoranea Cronaca 

Non si ferma allo stop, incidente mortale in litoranea

Un’auto non si è fermata allo stop provocando un impatto violento con un’altra vettura. Incidente mortale stanotte alle 4 in litoranea in località Lido Lago di Battipaglia. A perdere la vita è stata la persona che non ha rispettato lo stop. Era un 45enne di origini algerine che da molti anni era in Italia e risiedeva a Capaccio. Probabilmente svolgeva l’attività di venditore ambulante. Nell’incidente sono rimaste ferite altre due persone. Sul posto i Carabinieri della Compagnia di Battipaglia. Sono in corso accertamenti tossicologici ma sulla dinamica dell’incidente non ci…

Continua
Controlli straordinari dei Carabinieri a Salerno, sei persone arrestate Cronaca 

Controlli straordinari dei Carabinieri a Salerno, sei persone arrestate

Identificate circa duecento persone Numerosi i controlli straordinari del territorio effettuati, nel corso della settimana, dai Carabinieri della Compagnia di Salerno. Le operazioni, disposte dal Comando Provinciale, hanno portato all’arresto di sei persone ed al controllo ed identificazione di circa duecento individui. I militari della Sezione Radiomobile hanno arrestato, in tre giornate diverse, quattro giovani, tra i 30 e i 20 anni, tutti del luogo e tutti con precedenti di Polizia, perché ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Uno di loro per resistenza e violenza…

Continua
Escursionisti salvati nella Valle delle Ferriere Cronaca 

Escursionisti salvati nella Valle delle Ferriere

Decisivo l’intervento del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Disavventura a lieto fine per due escursionisti nella Valle delle Ferriere in Costiera Amalfitana. Ricevuto l’allarme dalle stesse persone che si erano perse, i Carabinieri di Amalfi hanno sollecitato il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico che è subito intervenuto. Gli escursionisti avevano riferito di aver perso l’orientamento, uno dei due aveva anche riportato un trauma ad una caviglia. Inviate queste poche notizie, le due persone non sono state più raggiungibili al telefono. Il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania le…

Continua
Cava de’ Tirreni: due anziani fratelli sotto indagine per presunto tentativo di rapimento Cronaca 

Cava de’ Tirreni: due anziani fratelli sotto indagine per presunto tentativo di rapimento

Tra i genitori metelliani, da giorni, non si parla d’altro: ovvero, del presunto tentativo di rapimento di una bambina. Due persone sono indagate. Se non fosse per l’inchiesta aperta dalla Procura di Nocera e per le immagini di videosorveglianza che incastrano i due fratelli finiti sotto indagine, la storia del tentato rapimento di una bimba a Cava de’ Tirreni sarebbe scivolata nel dimenticatoio delle leggende metropolitane senza riscontro nei fatti. Ed invece, grazie alla denuncia della madre di quella bimba, questa storia- montata rapidamente nelle chat scolastiche dove circola di…

Continua
Giro di usura a Pontecagnano: Attianese in silenzio. Parla il Carabiniere che avrebbe passato informazioni Cronaca 

Giro di usura a Pontecagnano: Attianese in silenzio. Parla il Carabiniere che avrebbe passato informazioni

Uno muto, l’altro loquace al punto da portare al gip Pietro Indinnimeo prove documentali della correttezza del suo comportamento. Nel primo caso parliamo di Nicola Attianese, finito ai domiciliari per un giro di usura che avrebbe messo in piedi a Pontecagnano, senza esitare a minacciare le sue vittime affinché pagassero le rate da capogiro. Lui ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere. Durante l’interrogatorio di garanzia è rimasto in silenzio. Tutt’altra strategia, invece, è quella scelta dal legale del Carabiniere finito sotto inchiesta per aver passato informazioni riservate…

Continua
Tassi del 120%, vittime minacciate ed un militare dell’Arma che passava informazioni agli strozzini. Attianese ai domiciliari Cronaca 

Tassi del 120%, vittime minacciate ed un militare dell’Arma che passava informazioni agli strozzini. Attianese ai domiciliari

Tassi del 120% annui, vittime minacciate ed un militare dell’Arma che passava informazioni agli strozzini. Sono gli aspetti principali di un’inchiesta che ha scoperto un giro d’usura a Pontecagnano. Nicola Attianese ed i suoi sodali incutevano timore nelle vittime di usura nei confronti delle quali non esitavano ad esercitare pressioni tali da far configurare anche il reato di estorsione. E’ stata proprio una delle persone finite a strozzo a denunciare tutto ai Carabinieri della sezione operativa di Salerno, agli ordini del tenente Bartolo Taglietti. Quando uno degli emissari di Attianese…

Continua