Voi siete qui
Stato d’agitazione dei lavoratori della sanità privata e del terzo settore Cronaca 

Stato d’agitazione dei lavoratori della sanità privata e del terzo settore

Lo stato d’agitazione della sanità del comparto privato e del terzo settore inizia con una nota a firma dei segretari provinciali della funzione pubblica di Cgil, Cisl e Uil e dei coordinatori territoriali per le politiche della salute. Il motivo è presto spiegato: le parti sociali non ritengono più tollerabili i tentennamenti delle istituzioni locali sulle strategie da adottare per tutelare i lavoratori della sanità privata convenzionata e del terzo settore, sollevano il tema delle disparità di trattamento salariale in virtù del mancato accordo sull’aggiornamento di una parte del salario,…

Continua
Stato di agitazione nella sanità privata salernitana Cronaca 

Stato di agitazione nella sanità privata salernitana

I sindacati Cgil, Cisl e Uil chiedono un incontro al Prefetto di Salerno Stato di agitazione dei lavoratori del comparto della sanità privata e del terzo settore di Salerno e provincia. Ad annunciarlo sono Cgil, Cisl e Uil attraverso una nota congiunta. I tre sindacati chiamano la Regione Campania e l’Asl di Salerno ad un chiarimento e chiedono al Prefetto di Salerno un tavolo di confronto.

Continua
Sanità, sicurezza e lavoro: nuovi investimenti per ridurre divario Nord-Sud Cronaca 

Sanità, sicurezza e lavoro: nuovi investimenti per ridurre divario Nord-Sud

La sanità diventa il pretesto per la proposta di un nuovo patto sociale che pacifichi il Paese, annulli i divari e restituisca i diritti a cittadini. Proviamo a capire cosa resta del convegno nazionale con Camusso, Furlan e Barbagallo a Salerno. Il divario Nord-Sud consuma ancora differenze siderali tra i cittadini delle Regioni settentrionali e meridionali in barba ai principi Costituzionali sull’uguaglianza e diritti fondamentali come quelli al lavoro e alla salute. Dal convegno nazionale sulla riforma sanitaria, voluto a Salerno da Cgil-Cisl e Uil emerge la necessità di un…

Continua
I sindacati: senza risorse non c’è una sanità giusta Cronaca 

I sindacati: senza risorse non c’è una sanità giusta

“Il Sistema sanitario nazionale deve essere universale, perequato, solidale: questa la prima sfida che abbiamo davanti. Per farlo, non possiamo avere un finanziamento nazionale che è sotto la soglia minima dell’Organizzazione mondiale della sanità”. Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, intervenendo all’Assemblea nazionale della salute di Cgil, Cisl e Uil che si è svolta oggi (19 settembre) a Salerno. “Senza risorse adeguate non si pratica l’universalismo – a suo avviso –, ma al contrario si allarga la diseguaglianza”. La richiesta di risorse in legge di bilancio…

Continua
Accuse di immobilismo su precari: AOU Ruggi risponde ai sindacati Cronaca 

Accuse di immobilismo su precari: AOU Ruggi risponde ai sindacati

Duecentocinquantacinque autorizzazioni acquisite in 8 mesi e tempi veloci per la stabilizzazione dei precari. E’ così che l’azienda ospedaliero universitaria di Salerno replica alle accuse di immobilismo lanciate da Cgil Cisl e Uil. I sindacati hanno sostenuto che i vertici del Ruggi negano senza motivo l’assunzione a tempo indeterminato di personale vincitore di concorsi ed utilmente collocato in graduatorie presso aziende sanitarie di altre Regioni. La replica del Ruggi non si è fatta attendere: «in maniera impropria e superficiale i sindacati annoverano la procedura nell’alveo delle “stabilizzazioni”. In realtà la…

Continua
Immobilismo Auo Ruggi: ecco cosa sostengono Cgil, Cisl e Uil Cronaca 

Immobilismo Auo Ruggi: ecco cosa sostengono Cgil, Cisl e Uil

Perché un infermiere vincitore di un concorso a tempo indeterminato in un’azienda sanitaria di un’altra Regione non può essere stabilizzato in un ospedale della Campania dove già lavora con un contratto a tempo determinato? L’esempio- con tanto di domanda- è quello che fanno Cgil, Cisl e Uil denunciando l’immobilismo dell’azienda ospedaliero universitaria Ruggi che – pur avendone la possibilità – non assume a tempo indeterminato personale vincitore di concorsi in altre aziende ma già in servizio a tempo determinato a Salerno. I sindacati citano leggi nazionali, delibere di altre Regioni, di…

Continua
Ises: non c’è chiarezza sull’accreditamento; palleggio Regione Campania-Asl Salerno Cronaca 

Ises: non c’è chiarezza sull’accreditamento; palleggio Regione Campania-Asl Salerno

Una delegazione degli ottanta lavoratori della Nuova Ises si ritrova in via Nizza, dinanzi alla sede dell’azienda sanitaria locale, dove i sindacati tentano l’ennesima mediazione per ottenere dalla Regione Campania e dalla stessa Asl di Salerno un chiarimento sullo stato della convenzione che potrebbe far ripartire le attività del centro socio-assistenziale di Eboli. Il clima, però, sembra essere lo stesso dell’incontro infruttuoso della settimana scorsa in Prefettura. Liquidata la vecchia Ises, da un po’ esiste una società chiamata Nuova Ises costituita anche sulla base dei sacrifici personali dei dipendenti, che…

Continua
Fai Cisl traccia primo bilancio della campagna #SOSCaporalato Cronaca 

Fai Cisl traccia primo bilancio della campagna #SOSCaporalato

Quindici richieste d’aiuto dal territorio salernitano. E’ il primo bilancio dell’iniziativa “#SOSCaporalato”, la campagna di sensibilizzazione promossa dalla Fai Cisl nazionale e partita il 29 maggio scorso in tutta Italia con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e rafforzare il contrasto allo sfruttamento dei lavoratori e delle lavoratrici del comparto agricolo. Vallo di Diano, Agro nocerino sarnese e Piana del Sele le aree più critiche, come emerso questa mattina durante la conferenza stampa organizzata presso la sede della Cisl Salerno per presentare il progetto a livello provinciale. “Il caporalato, nelle sue…

Continua
Cava de’ Tirreni: niente pensioni agli anziani di Passiano, la denuncia della Cisl Cronaca 

Cava de’ Tirreni: niente pensioni agli anziani di Passiano, la denuncia della Cisl

Niente pensioni agli anziani della frazione di Passiano, continuano i disagi a Cava de’ Tirreni. La denuncia di Giovanni Dell’Isola della Fnp Cisl provinciale: “Non è possibile che un ufficio, seppur mobile, non eroghi contante. Si sta negando un servizio pubblico”. Subito le pensioni per gli anziani della frazione cavese di Passiano. A chiederlo è Giovanni Dell’Isola, segretario generale della Fnp Cisl Salerno, che si schiera al fianco degli anziani residenti di Cava de’ Tirreni. “Ai dirigenti di Poste Italiane vorremmo ancora chiarire la funzione sociale che ha questa azienda…

Continua
Cisl su spostamento capolinea in Via Ligea: dovrebbe essere soluzione estrema Cronaca 

Cisl su spostamento capolinea in Via Ligea: dovrebbe essere soluzione estrema

Per la Cisl trasporti «il capolinea di via Ligea rappresenta un’opportunità per la mobilità cittadina utile a garantire l’interscambio con i veicoli privati che, in città evolute, devono rimanere fuori dal perimetro cittadino per ridurre caos e inquinamento rendendo la città più vivibile». Ezio Monetta, che della Cisl trasporti è il segretario, ritiene che in via Ligea andrebbe sviluppato un parcheggio adeguato per agevolare l’accesso ai pubblici servizi. La scelta dell’Amministrazione, però, andrebbe in altro senso. Le lamentele esposte all’amministrazione comunale dagli autisti e dalla Fit Cisl provinciale, hanno evidenziato,…

Continua

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi