Voi siete qui
Emergenza pensiline a Salerno e provincia, i pensionati della Cisl Salerno chiedono un cambio di rotta a BusItalia Curiosità 

Emergenza pensiline a Salerno e provincia, i pensionati della Cisl Salerno chiedono un cambio di rotta a BusItalia

Emergenza pensiline a Salerno e provincia, i pensionati della Cisl Salerno chiedono un cambio di rotta a BusItalia. Il segretario generale Giovanni Dell’Isola, a distanza di qualche anno, torna su un problema mai risolto nel Salernitano. «Il problema negli anni non è stato risolto. Ci sono alcune strutture che versano nel degrado e vanno sostituite. La situazione resta critica in periferia e nei rioni collinari per quanto riguarda il capoluogo. Ma anche in provincia si va avanti tra mille difficoltà soprattutto quando il maltempo imperversa». Dell’Isola, dunque, richiede a enti…

Continua
Viabilità sulla SS163: vertice in Prefettura Curiosità 

Viabilità sulla SS163: vertice in Prefettura

Incontro in Prefettura a Salerno sul problema della viabilità in Costiera. Proposta una riduzione delle autorizzazioni al trasporto e l’istituzione del senso unico sulla statale 163. (intervista a Diego Corace, Fit Cisl, al LiraTg)

Continua
Pensionati salernitani a Roma il 9 febbraio contro il Governo Cronaca 

Pensionati salernitani a Roma il 9 febbraio contro il Governo

La Cisl: “molti vivono nel dramma di scegliere se curarsi o mangiare” Il taglio della rivalutazione delle pensioni da 1.521 euro lordi è grave ed ingiustificato. La Cisl lo dice in modo chiaro denunciando lo stato di disagio per i pensionati salernitani che parteciperanno in massa alla manifestazione di sabato 9 febbraio in piazza del Popolo a Roma. Il sindacato di categoria, insieme alle altre federazioni di Cgil e Uil, attacca il Governo per quanto previsto dalla legge finanziaria 2019. “La rivalutazione delle pensioni, per adeguarle all’incremento del costo della…

Continua
Lunedì 17 sciopero generale dei lavoratori del comparto elettrico, gas e acqua Curiosità 

Lunedì 17 sciopero generale dei lavoratori del comparto elettrico, gas e acqua

E’ stato proclamato il prossimo 17 dicembre lo sciopero generale delle maestranze del comparto elettrico, gas e acqua. Sono migliaia i posti di lavoro a rischio in Italia, 500 anche in Campania. A mobilitarsi c’è anche la provincia di Salerno, che può contare circa 200 operai nel settore. Si tratta di una mobilitazione di otto ore per scongiurare gli effetti dell’applicazione dell’articolo 177 del codice degli appalti, la riforma del servizio idrico integrato e l’esclusione della geotermia convenzionale dalle fonti di energia rinnovabili. «Sappiamo tutti che il decreto Bersani e…

Continua
Pensionati e sanità: in Campania siamo ancora al palo Curiosità 

Pensionati e sanità: in Campania siamo ancora al palo

La riflessione che la Cisl pensionati abbia da Salerno sulla tenuta del sistema previdenziale e sull’efficacia dell’assistenza sanitaria sul territorio parte dalla relazione del segretario Giovanni Dell’Isola. In Campania e nel salernitano oltre il 75% dei pensionati vive con un assegno al di sotto dei mille euro, il che vuol dire sotto la soglia di povertà. Ciò influisce sulle scelte di vita essenziali, dal consumo degli alimenti all’acquisto delle medicine. Ampliare la no tax area includendo una platea più ampia di pensionati, adeguare gli assegni mensili al costo della vita,…

Continua
Vietata produzione stoviglie monouso: in provincia di Salerno a rischio 20mila posti di lavoro Curiosità 

Vietata produzione stoviglie monouso: in provincia di Salerno a rischio 20mila posti di lavoro

Con l’obiettivo di ridurre l’impatto delle plastiche sui sistemi marini, il Parlamento Europeo ha licenziato la direttiva che limita o – in alcuni casi – vieta la produzione di stoviglie monouso. Sul piano scientifico non trova sufficienti motivazioni dai dati sullo stato di inquinamento dei mari. Le stoviglie monouso figurano solo per lo 0,02% tra i rifiuti repertati sulle spiagge oggetto del monitoraggio. La direttiva dovrà essere adottata dagli Stati Membri che avranno quasi due anni di tempo per il recepimento nelle rispettive legislazioni nazionali. Gli effetti sul settore saranno,…

Continua
Legge di Bilancio 2019: attivo Cgil, Cisl e Uil a Salerno critica la Manovra Curiosità 

Legge di Bilancio 2019: attivo Cgil, Cisl e Uil a Salerno critica la Manovra

Anche a Salerno, nel loro attivo unitario, Cgil, Cisl e Uil rilancia un’idea di sviluppo basata su politiche espansive e che superino l’austerità. L’analisi parte dalle strategie sbagliate che hanno solo prodotto disuguaglianze, povertà e disoccupazione giovanile. «La manovra del Governo, pur rappresentando una prima inversione di tendenza, mostra elementi di inadeguatezza ed è carente di una visione capace di ricomporre e rilanciare le politiche pubbliche di sviluppo sostenibile», affermano i vertici delle tre sigle sindacali. «L’utilizzo degli oltre 22 miliardi di spesa previsti in deficit dalla manovra deve essere…

Continua
Infermiere aggredito in carcere a Salerno. Denuncia dei sindacati Cronaca 

Infermiere aggredito in carcere a Salerno. Denuncia dei sindacati

La situazione del personale presso gli istituti penitenziari di Salerno e della provincia è drammatica. Infatti, a più riprese le segreterie provinciali Cgil, Cisl e Uil di Salerno hanno evidenziato la necessità di adeguare la dotazione organica al fabbisogno. Ci sono servizi in cui difficilmente si riesce a garantire un’adeguata presenza di personale e per i quali bisognerebbe fare mirate procedure di reclutamento. Recentemente, inoltre, un infermiere è stato aggredito in carcere. I sindacati, quindi, hanno chiesto l’incremento del personale sanitario presso la casa circondariale di Salerno. Turni ravvicinati, stress…

Continua
Sindacati Cisl e Uil su Consorzio di Bacino Salerno 2 Cronaca 

Sindacati Cisl e Uil su Consorzio di Bacino Salerno 2

Per Monetta è la guerra dei poveri, Scarano attacca la politica Gli ultimi sviluppi legati ai lavoratori del Consorzio di Bacino Salerno 2 fanno emergere anche l’assenza di una linea comune da parte dei sindacati. Stamane erano presenti solo i rappresentanti di Cisl e Uil. “Oggi si sta scatenando la guerra dei poveri in virtù di questa indecisione sotto l’aspetto amministrativo – dice Ezio Monetta, segretario provinciale Fit Cisl. Le soluzioni sono di facile interpretazione se ogni comune del Consorzio si fa carico della quota spettante. Sono fiducioso nell’operato del…

Continua
Stato d’agitazione dei lavoratori della sanità privata e del terzo settore Cronaca 

Stato d’agitazione dei lavoratori della sanità privata e del terzo settore

Lo stato d’agitazione della sanità del comparto privato e del terzo settore inizia con una nota a firma dei segretari provinciali della funzione pubblica di Cgil, Cisl e Uil e dei coordinatori territoriali per le politiche della salute. Il motivo è presto spiegato: le parti sociali non ritengono più tollerabili i tentennamenti delle istituzioni locali sulle strategie da adottare per tutelare i lavoratori della sanità privata convenzionata e del terzo settore, sollevano il tema delle disparità di trattamento salariale in virtù del mancato accordo sull’aggiornamento di una parte del salario,…

Continua