Voi siete qui
Aeroporto Costa d’Amalfi: obiettivo 500mila passeggeri l’anno Cronaca 

Aeroporto Costa d’Amalfi: obiettivo 500mila passeggeri l’anno

Per essere sostenibile nel medio-lungo periodo l’aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi dovrà essere capace di movimentare almeno 500mila passeggeri l’anno. E’ l’obiettivo che trapela dall’intesa sempre più stretta tra i vertici della società di gestione ed i dirigenti di Gesac, interessati ad investire a Salerno per integrare lo scalo con quello di Napoli-Capodichino. La pubblicazione simultanea di due bandi per la progettazione preliminare e definitiva di pista, aerostazione ed infrastrutture viarie è un notevole passo in avanti. Se non si allunga la pista a 2.200 metri, però, non si può…

Continua
Ravello Costa D’Amalfi 2020: 14 Comuni per 100 idee Curiosità 

Ravello Costa D’Amalfi 2020: 14 Comuni per 100 idee

Presentata la candidatura ufficiale a Capitale Italiana della Cultura dopo Matera Poco più di un mese per sapere se DECATESSEMERON, ovvero la candidatura di Ravello-Costa d’Amalfi a Capitale Italiana della Cultura 2020, supererà la prima scrematura imposta dal Ministero. Il nome del progetto, è la crasi tra il Decameron del Boccaccio che a Ravello ambientò la novella di Landolfo Rufolo e il numero (14 in greco) dei Comuni che si sono messi assieme per sostenere la candidatura. Quattordici Comuni per 100 idee racchiuse nel concept presentato nel pomeriggio di ieri…

Continua
Gesac e Costa d’Amalfi: priorità è l’allungamento della pista Cronaca 

Gesac e Costa d’Amalfi: priorità è l’allungamento della pista

Primo obiettivo: allungare la pista. Servono più o meno due chilometri e mezzo d’asfalto lineari per consentire l’atterraggio di velivoli da 180 posti, quelli del traffico passeggeri di breve-medio raggio, capaci di intercettare i flussi turistici per le principali mete europee o mediterranee. L’adeguamento della pista è in cima alle priorità fissate da Gesac già nell’incontro di ieri presso l’aerostazione del Salerno Costa d’Amalfi. Il faccia a faccia tra amministratori e tecnici di Gesac e aeroporto di Pontecagnano è stato proficuo e si è cominciato a dare attuazione al protocollo…

Continua
Furti in Costa d’Amalfi: ladri scambiano Guttuso per Gattuso Cronaca 

Furti in Costa d’Amalfi: ladri scambiano Guttuso per Gattuso

Sembra uscita da un film di Totò la svista colossale dei ladri di opere d’arte scoperti in Costiera che aveva scambiato un Guttuso per un Gattuso. Il linguaggio in codice era mutuato dal mare: le opere d’arte diventavano alici, le case da svaligiare pescherecci, il via libera per agire vento calmo. I sei ladri scoperti ed arrestati dai Carabinieri per una serie di almeno dieci furti in abitazioni della Costiera amalfitana e di Castellamare di Stabia non avevano- però- le competenze necessarie per riconoscere i pezzi pregiati. E così un…

Continua
Aeroporto di Salerno: dietro le quinte della trattativa con Gesac Cronaca 

Aeroporto di Salerno: dietro le quinte della trattativa con Gesac

Dietro la porta c’è Gesac che attende di assumere il ruolo del gestore unico dell’aeroporto di Salerno, ma sul tavolo- davanti ai soci dello scalo Costa d’Amalfi- ci sono una ricapitalizzazione che sfiora i due milioni da deliberare entro la metà del mese di luglio ed un’altra precedente da completare, visto il venir meno della Regione Basilicata rispetto agli impegni presi. Circostanza, quest’ultima, che preoccupa non poco gli altri soci dell’aeroporto, poiché il mancato versamento lucano nelle casse societarie ha già determinato la necessità di ricorrere alla cessione del credito…

Continua
Costa d’Amalfi: Confindustria ed istituzioni a confronto sulla mobilità Cronaca 

Costa d’Amalfi: Confindustria ed istituzioni a confronto sulla mobilità

La qualità del turismo e la vivibilità della Costa di Amalfi sono indissolubilmente legate a scelte decisive per assicurare un sistema d’accoglienza eccellente. Se n’è parlato in un faccia a faccia, al Comune di Amalfi, promosso da Confindustria Salerno. A confronto istituzioni ed operatori, che hanno concordato sulla necessità di fare scelte operative ed elaborare un progetto esecutivo di interventi strutturali per un modello di sviluppo integrato del territorio. Per favorire un turismo di qualità in Costiera Amalfitana gli interventi vanno suddivisi in piani di emergenza a breve termine e…

Continua
Aeroporto: sentenza Tar su gestione ventennale attesa a breve Cronaca 

Aeroporto: sentenza Tar su gestione ventennale attesa a breve

Entro una decina di giorni dovrebbe essere pubblicata la sentenza del Tar con la quale si stabilirà se è legittima o meno la richiesta finalizzata alla nomina di un commissario ad acta per la conclusione della procedura per la sottoscrizione del decreto interministeriale di gestione totale ventennale dell’aeroporto di Salerno. Il ricorso presentato dagli avvocati Gaetano Paolino ed Antonio Brancaccio è stato discusso ieri dinanzi ai giudici amministrativi. I vertici del Costa d’Amalfi chiedono al ministero dell’economia un’accelerazione delle procedure, perché senza il via libera formale alla gestione per vent’anni…

Continua
Ospedale Costa d’Amalfi, la direzione generale auspica idroambulanza Cronaca 

Ospedale Costa d’Amalfi, la direzione generale auspica idroambulanza

La riunione tra i vertici dell’azienda ospedaliera universitaria di Salerno e il coordinamento dei sindaci della Costiera Amalfitana è stata molto proficua. Inizia così la nota della Direzione Generale del Ruggi in merito all’Ospedale Costa D’Amalfi e al suo ruolo che, grazie all’impulso del Presidente della Regione Vincenzo De Luca, è stato individuato quale ospedale in zona disagiata. “Il Plesso Costa d’Amalfi non ha mai funzionato, fino ad oggi, come ospedale. Tant’è che non è stata licenziata alcuna scheda di dimissione ospedaliera negli ultimi dieci anni, prova che mai è…

Continua