Voi siete qui
Donna di Bellizzi morte per meningite, no allarmismi Cronaca 

Donna di Bellizzi morte per meningite, no allarmismi

La 49enne salernitana era affetta da precedenti patologie Dopo il caso della donna morta per meningite scatta la psicosi-contagio. A Bellizzi, dove viveva la 49enne deceduta al Cotugno di Napoli, così come a Battipaglia, dove la donna era stata ricoverata martedì scorso. Gli esperti, però, predicano sicurezza per evitare inutili allarmismi. Anche perché nei giorni scorsi era già scattata la profilassi prevista in questi casi. I familiari della signora e i sanitari entrati in contatto con lei sono stati sottoposti alla terapia antibiotica per scongiurare eventuali contagi. Sin dall’inizio le…

Continua
Garante nazionale ispeziona strutture detentive campane Cronaca 

Garante nazionale ispeziona strutture detentive campane

Oltre ai reparti detentivi ospedalieri, il Garante Nazionale ha visitato gli Istituti penitenziari di Napoli, Salerno e Pozzuoli, i due Istituti penali per minori di Nisida e Airola e i Centri di prima accoglienza per minori di Napoli e di Salerno, le camere di sicurezza di Polizia, Carabinieri e Polizia municipale, due Residenze per le misure di sicurezza  e una comunità per tossicodipendenti di Salerno che ospita persone in misure alternative alla detenzione. Il Garante nazionale per i diritti delle persone detenute o private della libertà personale ha deciso di…

Continua

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi