Voi siete qui
Porta Ovest: 35 indagati, a vario titolo, per 13 ipotesi di reato Cronaca 

Porta Ovest: 35 indagati, a vario titolo, per 13 ipotesi di reato

I capi d’accusa sono tredici, per altrettanti reati: ma i più significativi sono l’abuso d’ufficio, il falso ideologico e la malversazione nei confronti dello Stato. Non c’è pace per Porta Ovest, una delle opere fondamentali per lo sviluppo del traffico merci a Salerno, per il potenziamento delle infrastrutture retro-portuali e per il decongestionamento della circolazione urbana in quella parte della città, la porta d’accesso ad ovest del centro, appunto. 35 gli indagati, cui la settimana scorsa sono stati notificati avvisi di conclusione indagini, su disposizione dei pm Alfano e Senatore…

Continua
Altro avviso di conclusione indagini per l’ex sindaco di Scafati Cronaca 

Altro avviso di conclusione indagini per l’ex sindaco di Scafati

Cade un’altra tegola sulla testa di Pasquale Aliberti. L’ex sindaco di Scafati è destinatario, insieme ad altre nove persone, di un avviso di conclusione delle indagini con contestuale informazione di garanzia per i reati, commessi in concorso, di scambio elettorale politico-mafioso e minaccia aggravata e violenza privata, aggravati dal metodo mafioso. Sono due i filoni rintracciati dal pm della Direzione Distrettuale Antimafia, Vincenzo Montemurro e dalle investigazioni condotte da Dia di Salerno, guidata dal colonnello Giulio Pini: la prima traccia conduce a Pasquale Aliberti, al fratello Nello Aliberti, alla moglie…

Continua
Dia notifica avviso conclusione indagini per bancarotta Iacp Futura Cronaca 

Dia notifica avviso conclusione indagini per bancarotta Iacp Futura

Avviso di conclusione indagini per sette persone coinvolte nella bancarotta fraudolenta di Iacp Futura. Il nucleo originario dell’indagine sulla bancarotta fraudolenta di Iacp futura si forma sette anni fa, quando la direzione distrettuale antimafia di Salerno- con il sostituto Vincenzo Montemurro- indagava imprenditori, professionisti ed esponenti politici nell’ambito di un’altra operazione, denominata “Criniera”, che interessò Pagani ed altri territori dell’agro. Tra le sette persone che hanno ricevuto l’avviso di conclusione indagini, notificato dalla Dia di Salerno guidata dal ten.col. Giulio Pini, c’è anche l’ex consigliere provinciale Massimo d’Onofrio, all’epoca dei…

Continua
Nella relazione della Dia la mappa dei gruppi criminali salernitani Cronaca 

Nella relazione della Dia la mappa dei gruppi criminali salernitani

«Equilibri e dinamiche interne della criminalità organizzata sono sostanzialmente stabili. L’azione repressiva, condotta anche con il contributo di collaboratori di giustizia, ha inciso sull’operatività di storici sodalizi, privati della guida di capi carismatici. Di contro, si sono affacciati sulla scena criminale nuovi gruppi che non esitano a commettere delitti efferati pur di ritagliarsi spazi sul territorio, come confermano alcuni reati spia, quali gli attentati dinamitardi e incendiari in danno di attività imprenditoriali del posto». E’ questo il quadro della criminalità organizza in provincia di Salerno tracciato dalla Dia nella ultima…

Continua