Voi siete qui
Napoli: “i giovani devono divertirsi con attenzione” Cronaca 

Napoli: “i giovani devono divertirsi con attenzione”

Il sindaco di Salerno parla dei controlli effettuati nella sicurezza dei locali “Siamo per un’imprenditoria pulita nel mondo del divertimento” dice il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, dopo la tragedia avvenuta in una discoteca di Ancona. Il Comune di Salerno da tempo effettua controlli mirati nei locali per garantire la sicurezza. Soprattutto dei più giovani visto che sono loro i maggiori fruitori di queste attività.

Continua
Presenze oltre il consentito, sequestrate due discoteche Cronaca 

Presenze oltre il consentito, sequestrate due discoteche

Operazione dei Carabinieri nel Vallo di Diano Sequestrate dai Carabinieri di Sala Consilina, diretti dal Capitano Davide Acquaviva, due discoteche del Vallo di Diano per la presenza di persone ben oltre la soglia consentita. Nel primo caso c’erano circa 500 persone, a fronte delle 150 autorizzate. Nel secondo caso erano presenti 400 persone mentre la capienza massima era di 200. Il sequestro è stato effettuato dai militari dell’Arma insieme a personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Potenza, dell’Asl di Salerno e della Siae di Napoli. Denunciato i titolari…

Continua
Si spengono le Luci, si accende la solidarietà Cronaca 

Si spengono le Luci, si accende la solidarietà

Salerno ricorda le vittime della tragedia nella discoteca di Ancona Si spengono le luci, si accende la solidarietà. Salerno esprime così vicinanza ai familiari delle vittime della tragedia nella discoteca di Corinaldo, in provincia di Ancona. Sei vite spezzate in modo assurdo dopo un concerto. Per alcuni minuti l’albero in piazza Portanova e il tempio di Nettuno in piazza Flavio Gioia sono stati spenti. Un momento di raccoglimento vissuto insieme a tutti i turisti e visitatori. Che sono tanti in questo weekend dell’Immacolata da record di presenze. Arrivano da più…

Continua
Tragedia di Corinaldo, Salerno spegne le luci d’artista Cronaca 

Tragedia di Corinaldo, Salerno spegne le luci d’artista

La Città di Salerno esprime profondo cordoglio per le vittime della tragedia in discoteca ad Ancona.  Il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli ha disposto, in segno di lutto, lo spegnimento per 5 minuti alle 18 di oggi delle Luci d’Artista di piazza Flavio Gioia (il tempio di Nettuno) e dell’Albero di Natale di Piazza Portanova. «In queste ore di turbamento unanime, scrive il primo cittadino, per quanto accaduto si rinnovi l’impegno personale e collettivo affinché mai più simili tragedie abbiano a verificarsi in momenti destinati allo svago ed al divertimento». La…

Continua
NAS Cronaca 

NAS

Ieri i carabinieri del Nas, guidati dal maggiore Vincenzo Ferrara, hanno svolto dei controlli in due discoteche a Cava de’ Tirreni. Un’intera struttura è stata sequestrata perché accoglieva al suo interno un numero di persone molto superiore al limite consentito. I sigilli sono scattati proprio per le violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e di pericolo per la pubblica incolumità. Nel corso dei controlli è stato disposto il sequestro penale di alimenti, stipati in cattivo stato di conservazione. In un’altra discoteca è stata chiusa la cucina adibita…

Continua
Cava de’ Tirreni: arrestato per strage il 18enne che aveva investito suoi coetanei davanti ad una discoteca Cronaca 

Cava de’ Tirreni: arrestato per strage il 18enne che aveva investito suoi coetanei davanti ad una discoteca

Nel pomeriggio di oggi, agenti di Polizia del commissariato di Cava de’ Tirreni hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Nocera Inferiore, su richiesta del P.M. Fasano della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, nei confronti del diciottenne di Pagani, che nella nottata del 2 novembre si era reso responsabile dell’investimento con la propria autovettura di almeno 8 persone all’uscita di una discoteca. Dagli accertamenti svolti nell’immediatezza, gli agenti avevano appurato che il giovane aveva deliberatamente investito le persone con manovre spericolate e…

Continua
Giovane accoltellato dopo una lite stradale Cronaca 

Giovane accoltellato dopo una lite stradale

E’ accaduto in litoranea a Pontecagnano, indagano i Carabinieri Questa mattina alle ore 6 circa lungo la litoranea di Pontecagnano, nei pressi di un noto stabilimento balneare, personale del 118 ha soccorso un 19enne, di Pontecagnano, per delle ferite multiple da arma da taglio ai glutei ed alla coscia destra. Trasportato all’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, dopo le cure del caso il giovane è stato dimesso con 15 giorni di prognosi. I primi accertamenti espletati dai Carabinieri della Stazione di Pontecagnano hanno permesso di stabilire…

Continua
Via i sigilli al Bogart: è a norma di legge Curiosità 

Via i sigilli al Bogart: è a norma di legge

Chiuso per un sequestro conservativo dei NAS Sono stati tolti i sigilli al Bogart, una delle discoteche storiche di Salerno sequestrato il 27 maggio scorso dopo un controllo dei Carabinieri nell’ambito di un’operazione più generale per i controlli sulla cosiddetta Movida. Il locale di Via Rafastia riapre perché a norma di legge. La proprietà del Bogart, attraverso i propri tecnici e i propri avvocato, chiarisce: «Il locale ha i requisiti previsti dal decreto ministeriale 19 agosto 1996. In merito l’osservazione del funzionario dei vigili del fuoco intervenuto versata nel sequestro conservativo…

Continua
Indagini e tante ipotesi per la morte di Nicola Marra, in un dirupo a Positano Cronaca 

Indagini e tante ipotesi per la morte di Nicola Marra, in un dirupo a Positano

La morte di Nicola Marra, un ragazzo di vent’anni della Napoli bene dopo una notte da sballo in discoteca, ha già scatenato analisi sociologiche sui contesti familiari ed urbani, discussioni sulla psiche dei giovani, commenti da strapazzo su Facebook. Se ci fermiamo un attimo, però, ritroviamo la tragedia di una mamma e di un papà che hanno perso il loro figliolo, lo sconforto e l’impotenza che accomuna anche gli amici al dramma di una famiglia che, in queste ore, vuole soltanto capire. Limitandoci alla cronaca dei fatti di Positano, vi…

Continua
Positano, corpo ragazzo morto recuperato dai Vigili del Fuoco Cronaca 

Positano, corpo ragazzo morto recuperato dai Vigili del Fuoco

Il giovane era finito in un burrone, indispensabile l’uso dell’elicottero Una giovane vita spezzata all’improvviso in Costiera Amalfitana al termine di una serata come tante. Dopo circa 24 ore di ricerche è stato trovato morto Nicola Marra, originario di Napoli. Aveva vent’anni e, come molti suoi coetanei, aveva trascorso il sabato sera in discoteca. Dopo essere uscito dal locale a Positano, intorno alle 4.30, Nicola Marra si era allontanato da solo, facendo perdere le proprie tracce. La mattina seguente, non vedendolo tornare a casa, i genitori hanno lanciato l’allarme. Subito…

Continua