Dussmann, undici licenziamenti nel settore ristorazione dei presidi dell’Asl

I sindacati proclamano lo stato di agitazione e chiedono un incontro in Prefettura Non è un fulmine a ciel sereno ma la speranza era quella di arrivare ad un epilogo diverso. Dopo anni trascorsi con affidamento in proroga, sembra essere giunto al capolinea il rapporto di undici lavoratori con l’Asl di Salerno. Sono le unità dichiarate in esubero dall’azienda nell’ambito dell’Appalto di ristorazione nei presidi ospedalieri di Polla, Roccadaspide, Sapri e Vallo della Lucania. La gara era scaduta da tempo e il servizio andava avanti in proroga. Fino a quando…

Continua