Voi siete qui
Sindacati edili a Napoli per una crisi senza fine Cronaca 

Sindacati edili a Napoli per una crisi senza fine

Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil, chiedono interventi immediati Quarantamila addetti in meno e tremila aziende scomparse. Sono i dati spietati della Cassa Edile della Campania dal 2010 ad oggi. Numeri che certificano con estrema chiarezza la crisi di un settore che stenta a riprendersi. Nonostante un lieve incremento nel primo semestre di quest’anno, i sindacati denunciano una realtà allarmante. Mobilitazione a Napoli delle Federazioni Regionali di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil per sostenere il rilancio del settore delle costruzioni. Dieci giorni fa c’era stata un’altra manifestazione…

Continua
Costruttori insieme ai lavoratori contro la crisi Cronaca 

Costruttori insieme ai lavoratori contro la crisi

Russo (Ance Aies) al fianco dei sindacati nel comparto edile Lavoratori e costruttori insieme per cercare di superare la grave crisi che interessa il comparto edile. La situazione in provincia di Salerno può essere definita drammatica. Gli effetti negativi li subiscono le imprese e di conseguenza gli operai. Le due componenti si uniscono per vincere una battaglia che vede il coinvolgimento di migliaia di famiglie. L’intesa tra i sindacati dei lavoratori e l’Ance Aies di Salerno, l’unica riconosciuta dalle stesse parti sociali, arriva a margine dell’iniziativa di ieri. I sindacati…

Continua
Edilizia, la crisi porta via 2255 posti di lavoro. L’allarme dell’Ance Notizie 

Edilizia, la crisi porta via 2255 posti di lavoro. L’allarme dell’Ance

La situazione è pre-fallimentare e non può più essere ignorata o peggio ancora derubricata alla voce “congiuntura negativa”. I costruttori salernitani, rappresentati dall’ANCE Aies, in particolare quelli che operano nella zona a sud della Provincia, non sono più disposti ad attendere. Le ultime indagini certificano ufficialmente la grave crisi del comparto edilizio, che per il 2017 determinerà una perdita di ulteriori 2255 posti di lavoro con la cessazione di 288 imprese. Vincenzo Russo, presidente dell’Ance Aies Salerno chiede un confronto con tutti i principali interlocutori, tra cui la Regione Campania…

Continua
La sicurezza nei cantieri, incontro promosso da Cpt ed Inail di Salerno Curiosità 

La sicurezza nei cantieri, incontro promosso da Cpt ed Inail di Salerno

L’edilizia uno dei settori produttivi a più alto rischio per la salute la sicurezza dei lavoratori. Le costruzioni, infatti, incidono in maniera rilevante nel panorama complessivo delle denunce di infortunio sia per l’elevata frequenza infortunistica che per l’elevata gravità delle lesioni. Da alcuni anni, per questo, la prevenzione è fortemente sollecitata sia dalle istituzioni sia dalle parti sociali perché solo attraverso una capillare diffusione di una cultura della prevenzione e possibile auspicare la riduzione degli incidenti. Nei mesi scorsi, su iniziativa dei Cpt, Comitati Paritetici Territoriali della Campania promotori dell’iniziativa, dell’inail…

Continua
Tecnis, situazione finanziaria paradossale: a rischio chiusura malgrado 40 mln di crediti nei confronti di Enti pubblici Cronaca 

Tecnis, situazione finanziaria paradossale: a rischio chiusura malgrado 40 mln di crediti nei confronti di Enti pubblici

Rischiare di chiudere i battenti nonostante un credito di 40 milioni di euro a titolo di riserve e premi di accelerazione vantato nei confronti di diverse amministrazioni pubbliche, come il Comune di Roma, l’Autorità Portuale di Genova, l’Anas e il Comune di Palermo/RFI. È la paradossale situazione della Tecnis di Catania, società leader nella realizzazione di grandi opere infrastrutturali su tutto il territorio nazionale. Oggi l’azienda – affidataria dell’appalto per i lavori di realizzazione delle gallerie che dovrebbero consentire il collegamento del porto commerciale di Salerno con gli svincoli autostradali…

Continua