Voi siete qui
Nuova tornata elettorale all’Università di Salerno per eleggere il nuovo Rettore Cronaca 

Nuova tornata elettorale all’Università di Salerno per eleggere il nuovo Rettore

La grande novità è l’alleanza di governance contro Loia tra Sibilio-Aprea e Tortora Oggi e domani si rivota all’Università di Salerno per l’elezione del rettore. Nel secondo turno, vince da protocollo chi ottiene la maggioranza assoluta dei votanti (e non più degli aventi diritto al voto). In pratica, però, questa tornata è una sorta di ballottaggio anticipato, perché tre dei candidati (Aprea, Sibilio e Tortora) hanno proposto un accordo di governance molto articolato, che prevede il voto a Maurizio Sibilio come rettore nel quadro di un accordo che vedrà, in…

Continua
Corsa a Rettore di UniSa: alleanza a tre contro Loia senza candidato di bandiera Cronaca 

Corsa a Rettore di UniSa: alleanza a tre contro Loia senza candidato di bandiera

L’alleanza fra tre dei cinque candidati a Rettore dell’Università potrebbe rivelarsi una fusione a freddo. Per battere Loia bisogna andare oltre il 60% delle preferenze ottenute su carta. La corsa a Rettore all’Università di Salerno si vivacizza dopo l’alleanza a tre stretta ieri dai prof. Aprea, Sibilio e Tortora per contrastare la corazzata che sostiene il prof. Loia, forte dell’appoggio del Magnifico uscente – Aurelio Tommasetti – ma non abbastanza solida da poter vincere al primo turno. Resta defilato, al momento, il quinto candidato, Mario Capunzo: con appena 39 voti…

Continua
Elelzioni Rettore: dopo il nulla di fatto del primo turno inizia la partita delle alleanze Cronaca 

Elelzioni Rettore: dopo il nulla di fatto del primo turno inizia la partita delle alleanze

Alla chiusura dei seggi il più votato è risultato essere Vincenzo Loia. Questa mattina Maurizio Sibilio, Ciro Aprea e Genny Tortora hanno ufficializzato il loro apparentamento All’indomani del primo turno di elezioni per la nomina del nuovo Rettore, che succederà all’uscente Aurelio Tommasetti che ha appena finito il suo mandato, ed in previsione del secondo turno di votazioni, previsto per la prossima settimana, grandi manovre all’Università di Salerno. Questa mattina, presso la facoltà di informatica, tre dei cinque candidati, ovvero Maurizio Sibilio, Ciro Aprea e Genny Tortora hanno ufficializzato il loro apparentamento…

Continua
Domani urne aperte in cinque Comuni della Provincia di Salerno chiamati al doppio turno Cronaca 

Domani urne aperte in cinque Comuni della Provincia di Salerno chiamati al doppio turno

Comunque vada sarà un successo, perché a vincere sarà l’esercizio democratico del diritto-dovere al voto. Chiunque dovesse prevalere nelle cinque partite di ballottaggio nei Comuni Salernitani chiamati al doppio turno, da lunedì mattina si avranno cinque nuovi sindaci ed altrettanti consigli comunali che dovranno rimboccarsi le maniche per non tradire le aspettative degli elettori. Seggi dalle 7 alle 23 e scrutinio subito dopo. Particolarmente sentita è la contesa di Scafati tra Cristoforo Salvati e Michele Russo. E non potrebbe essere diversamente in un Comune sciolto per infiltrazioni malavitose e commissariato…

Continua
Cinque le candidature per la successione di Aurelio Tommasetti a rettore dell’Università di Salerno Curiosità 

Cinque le candidature per la successione di Aurelio Tommasetti a rettore dell’Università di Salerno

Inizia la corsa degli aspiranti alla carica di rettore dell’Università di Salerno. Il successore di Aurelio Tommasetti verrà fuori da una cinquina di nomi ufficializzati dalla chiusura del termine ultimo per le candidature. Si tratta dei professori Vincenzo Loia, Maurizio Sibilio, Ciro Aprea, Genny Tortora e Mario Capunzo. L’unico in apparente continuità con il rettore uscente è il direttore del dipartimento di scienze aziendali, il prof. Loia. Se eletto, andrebbe a continuare per il prossimo sessennio il lavoro impostato da Tommasetti. Ma Loia ha sulla strada almeno due candidati di…

Continua
Elezioni: a mente fredda, in attesa di un autunno bollente e delle regionali Cronaca 

Elezioni: a mente fredda, in attesa di un autunno bollente e delle regionali

Il Pd salernitano capitalizza oltre vent’anni di governo nelle città e porta a casa un risultato destinato a pesare in vista del bersaglio grosso delle elezioni regionali prossime venture. Il 2020 sarà un anno decisivo per il Partito Democratico anche in Campania. Ci si arriverà dopo la sbornia elettorale della Lega (che sfonda anche qui ma non stravince) e l’arretramento dei Cinque Stelle che vivono la frustrazione del primato regionale nelle urne europee ma pagano dazio nelle consultazioni locali, dove pesa lo scarso radicamento. «Si ammosceranno come si sono ammosciati…

Continua
Comuni piccoli al voto, i risultati nel salernitano Cronaca 

Comuni piccoli al voto, i risultati nel salernitano

Tra i comuni salernitani al voto al di sotto dei 15mila abitanti, quello più popoloso era Bellizzi dove ha stravinto Mimmo Volpe. Con il 65,85% dei voti, il sindaco uscente e confermato ha conquistato un risultato schiacciante. I cittadini di Bellizzi hanno dato ancora ampia fiducia a Volpe, accolto dal travolgente calore della gente appena si è diffusa la notizia della sua rielezione. A San Cipriano Picentino, con quasi il 50% delle preferenze, ha vinto Sonia Alfano, assessore uscente alle politiche sociali con il sindaco Gennaro Aievoli. Premiata, quindi, a…

Continua
Amministrative 2019: scrutinio al rilento e fiato sospeso ovunque Cronaca 

Amministrative 2019: scrutinio al rilento e fiato sospeso ovunque

Tra i cinque Comuni che il 9 giugno andranno al ballottaggio i più interessanti sono Scafati e Pagani. Ieri scrutinio al rilento e fiato sospeso ovunque. La tornata elettorale delle comunali nel Salernitano ci consegna ben cinque ballottaggi su sei: il colpo al primo turno riesce solo a Giovanni Maria Cuofano, che si riconferma con ampio consenso sindaco di Nocera Superiore, capitalizzando le divisioni degli avversari presentatisi in parecchi (forse troppi) ai nastri di partenza. Il 9 giugno si tornerà a votare a Sarno, Baronissi, Capaccio Paestum, Scafati e Pagani….

Continua
Elezioni amministrative: i sindaci “lampo” ad Omignano ed Oliveto CItra Cronaca 

Elezioni amministrative: i sindaci “lampo” ad Omignano ed Oliveto CItra

Non è che a Raffaele Mondelli e Mino Pignata piaccia vincere facile, è che questo avversario chiamato “quorum” evidentemente è proprio scarso, visto che è stato capace di perdere in ben due comuni del salernitano, ovvero a Omignano, dove Mondelli a capo della  lista “Pace e Progresso” ha varcato la soglia del 50% + 1 già nel pomeriggio, festeggiando all’inglese con amici, parenti ed elettori col the delle cinque e a Oliveto Citra, dove la lista “Uniti per Omignano” ha sconfitto il partito degli astensionisti anonimi in serata. Per la…

Continua
Elezioni Europee: i salernitani nelle liste Cronaca 

Elezioni Europee: i salernitani nelle liste

Nei quindici listoni della Circoscrizione meridionale per le elezioni europee c’è tanta Salerno, ma anche qualche assenza clamorosa, come quella che non passa inosservata di Mara Carfagna, vittima dei veti incrociati in Forza Italia alle prese con la successione a Berlusconi. Il solo nella lista azzurra in quota Salerno è l’ing. Antonio Ilardi. Per il resto, è una pioggia di big molto equilibrata tranne che per l’esclusione di Carfagna. Il nuovo corso leghista è consegnato nelle mani della dirigente Lucia Vuolo e di Aurelio Tommasetti, rettore uscente dell’Ateneo di Salerno….

Continua