Voi siete qui
Femminicidio di Sala Consilina: muore in carcere Chirichella, il compagno di Violeta Cronaca 

Femminicidio di Sala Consilina: muore in carcere Chirichella, il compagno di Violeta

È morto nel carcere di Foggia Gimmino Chirichella arrestato per l’omicidio della compagna, Violeta Senchiu, avvenuto a Sala Consilina lo scorso novembre. Chirichella, 48 anni, è morto per un presunto arresto cardiaco. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, lo scorso novembre il 48enne si era recato presso un distributore di carburanti acquistando due taniche di benzina e, una volta tornato nel suo appartamento di località Sagnano in cui viveva da qualche anno con la giovane compagna, aveva riversato il liquido infiammabile sul pavimento dandogli fuoco nel…

Continua
Femminicidio di Nunzia Maiorano,  a Cava de’ Tirreni fiaccolata e messa in suo ricordo Cronaca 

Femminicidio di Nunzia Maiorano, a Cava de’ Tirreni fiaccolata e messa in suo ricordo

Una fiaccolata per non spegnere i riflettori sul femminicidio. Un corteo silenzioso ha attraversato, ieri sera, il centro storico di Cava de’ Tirreni per ricordare Nunzia Maiorano, la donna uccisa un anno fa dal marito al culmine di una lite. Ieri sera l’Amministrazione Servalli e numerose associazioni l’hanno ricordata con l’iniziativa “Insieme per non dimenticare Nunzia”. Intenso ed emozionante la piece teatrale nell’incontro che si è tenuto nella Sala del Consiglio di Palazzo di Città durante il quale è intervenuto il Sindaco Vincenzo Servalli che ha ricordato l’importanza di non…

Continua
In ricordo di Nunzia Maiorano, uccisa un anno fa dal marito: la famiglia organizza un evento a Cava Curiosità 

In ricordo di Nunzia Maiorano, uccisa un anno fa dal marito: la famiglia organizza un evento a Cava

Un anno fa moriva, uccisa dal marito, una mamma di Cava de’ Tirreni.  E’ passato ormai un anno dall’omicidio di Nunzia Maiorano, finita a coltellate nella sua casa alla frazione Sant’Anna di Cava de’ Tirreni dal marito dal quale si stava separando. Un femminicidio, come è in voga dire oggi, aggravato dal fatto d’essere stato commesso davanti ad uno dei tre figli della coppia. Il marito diventato assassino nello spazio d’una mattina di gennaio, un barbiere salernitano, è in carcere dove sconta la sua pena. Ma a Cava nessuno ha…

Continua
Salerno: una panchina rossa in piazza Vittorio Veneto contro le violenze di genere Cronaca 

Salerno: una panchina rossa in piazza Vittorio Veneto contro le violenze di genere

Continuano le iniziative contro la violenza di genere. A Salerno è stata inaugurata una nuova “panchina rossa” (dopo quelle già entrate in funzione all’Università, nei giardinetti di via Torrione ed alla Lega Navale), quale segno permanente di ripudio ad ogni forma di violenza. Non solo contro le donne. E non solo in occasione del 25 novembre, individuata quale giornata internazionale contro la violenza sulle donne. La panchina è stata collocata in Piazza Vittorio Veneto su iniziativa congiunta dei sindacati Cgil, Cisl e Uil, e vanta il patrocinio del comune di…

Continua
Femminicidio di Sala Consilina, Chirichella non risponde al giudice Cronaca 

Femminicidio di Sala Consilina, Chirichella non risponde al giudice

Si è avvalso della facoltà di non rispondere, Gimino Chirichella, accusato dell’omicidio pluriaggravato della compagna, la 32enne rumena Violeta Mihaela Senchiu. Questa mattina, nel reparto detenuti dell’ospedale San Carlo di Potenza, si è tenuta l’udienza di convalida del fermo a carico di Chirichella. Il 48enne, sabato pomeriggio, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, ha riversato del liquido infiammabile sul pavimento del suo appartamento, in località Sagnano, dando fuoco alla giovane compagna. Contro Chirichella ci sono le videoregistrazioni del distributore di carburante dove sabato pomeriggio s’è recato per riempire due taniche da 5 litri…

Continua
Femminicidio di Sala Consilina: Chirichella alla prova dell’interrogatorio Cronaca 

Femminicidio di Sala Consilina: Chirichella alla prova dell’interrogatorio

Gimino Chirichella è ancora ricoverato nel reparto detenuti dell’ospedale San Carlo di Potenza, dove è piantonato da domenica mattina, quando è scattato il fermo per omicidio pluriaggravato dai futili motivi e della crudeltà. Contro Chirichella ci sono le videoregistrazioni del distributore di carburante dove sabato pomeriggio s’è recato per riempire due taniche da 5 litri ciascuna di benzina. Le intenzioni erano chiare, sulla base di quello che è accaduto poco dopo. Quando Chirichella ha raggiunto la sua casa lungo la strada che collega Sala Consilina a Sassano e non appena…

Continua
Femminicidio di Sala: ecco cosa è accaduto sabato pomeriggio Cronaca 

Femminicidio di Sala: ecco cosa è accaduto sabato pomeriggio

La 32enne rumena rimasta ustionata in quello che pareva un incidente domestico è spirata nella notte tra sabato e domenica all’Ospedale Cardarelli di Napoli. Dopo dodici ore di atroci sofferenze. Inutile il trasporto in elicottero al reparto grandi ustionati. Da subito, ai primi soccorritori, le condizioni di Violeta Senchiu erano apparse gravissime. E da subito, ai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, era apparsa debole la versione dei fatti fornita dal compagno della donna, il 48enne Gemino Chirichella, finito pure lui in ospedale ma al San Carlo di Potenza per…

Continua
Femminicidio di Sala; centro antiviolenza Aretusa: «un altro uomo violento non è stato fermato»  Cronaca 

Femminicidio di Sala; centro antiviolenza Aretusa: «un altro uomo violento non è stato fermato» 

Non possiamo restare indifferenti: Violeta era una donna e una madre come tante, poteva essere una nostra amica, sorella, collega. Apprendiamo della sua storia dai giornali di oggi, e purtroppo la sua storia è come quella delle 74 donne ammazzate nel 2018. Trucidata da chi diceva di amarla, da chi ha deciso con lucida premeditazione di cancellarla da questo mondo. La violenza di genere è un fenomeno sociale radicato nella nostra cultura che colpisce qualsiasi tipo di donna indipendentemente dall’origine, dall’età, dalla religione. Molte donne vittime di violenza pensano di…

Continua
Femminicidio di Sala: il dolore della città. Sindaco: «ora pensiamo ai bambini» Cronaca 

Femminicidio di Sala: il dolore della città. Sindaco: «ora pensiamo ai bambini»

Profondo dolore per la tragica morte di Violeta Senchiu, risoluta volontà di dimostrare in ogni modo possibile la propria vicinanza ai tre bambini rimasti soli. Sono questi i sentimenti che, insieme ad una grande tristezza, animano in queste ore l’amministrazione comunale di Sala Consilina, per la vicenda che non solo ha scosso tutto il Vallo di Diano, ma che è arrivata in queste ore alla ribalta nazionale. La 32enne rumena è spirata presso l’Ospedale Cardarelli di Napoli dopo dodici ore circa di atroci sofferenze, causate dalle ustioni sul 100% del…

Continua
Delitto di Sapri, l’autopsia conferma la dinamica ipotizzata dalla Procura Cronaca 

Delitto di Sapri, l’autopsia conferma la dinamica ipotizzata dalla Procura

L’autopsia sul corpo di Antonietta Ciancio ha confermato quanto ipotizzato dalla Procura della Repubblica di Lagonegro sulla dinamica dell’omicidio della donna – originaria di San Severino Lucano, ma residente a Sapri da oltre 20 anni – è morta a seguito di un solo colpo di pistola alla nuca (partito dalla regione occipitale del cranio e quindi dalla parte posteriore della testa ed e fuoriuscito dalla regione frontale sinistra). L’ex maestra in pensione, di 68 anni, è stata uccisa alle prime luci di domenica 29 aprile mentre dormiva. Il marito Gabriele Milito…

Continua