Voi siete qui
Il Riesame manda Giovanni Attanasio ai domiciliari e libera il suo braccio destro, Sergio La Rocca Cronaca 

Il Riesame manda Giovanni Attanasio ai domiciliari e libera il suo braccio destro, Sergio La Rocca

Per i giudici cade l’accusa di associazione camorristica.  I pentiti Sabino De Maio e Raffaele Del Pizzo non sono credibili al punto da poter individuare Giovanni Attanasio come referente nei picentini del clan Pecoraro-Renna. E’ in sostanza la base del ragionamento che ha spinto i giudici del Tribunale del Riesame di Salerno a far decadere l’accusa più pesante, rivolta nei confronti dell’imprenditore di Pontecagnano.  Ovvero, il concorso esterno in associazione di stampo mafioso. Per Attanasio, guida della Lavoro.doc e della galassia di imprese a lui riconducibile, restano in piedi i…

Continua
Ennesimo “colpo” al caso dei furbetti del cartellino all’ospedale Ruggi Cronaca 

Ennesimo “colpo” al caso dei furbetti del cartellino all’ospedale Ruggi

In Appello confermati i proscioglimenti, anche se i fatti sussistono. Sono di lieve entità Se davvero i seicento dipendenti dell’Ospedale Ruggi finiti nella rete di magistratura e Guardia di Finanza- e bollati come “furbetti del cartellino”- si fossero assentati dal lavoro in modo sistematico, si sarebbero creati disservizi tali da lasciare sguarniti interi reparti. Cosa che, nei fatti, non è accaduta. Potremmo racchiudere in questo assunto il presupposto che ha spinto la Corte d’Appello di Salerno a confermare quanto già deciso dal gup Pietro Indinnimeo riguardo al comportamento dei dipendenti…

Continua
Salerno: ultimo consiglio comunale con provvedimenti finanziari e partecipate Cronaca 

Salerno: ultimo consiglio comunale con provvedimenti finanziari e partecipate

Passano i provvedimenti in agenda nell’ultimo consiglio comunale dell’anno. Pur con qualche assenza nei banchi della maggioranza, l’ultimo consiglio comunale di Salerno targato 2018 porta a casa un corposo pacchetto di provvedimenti finanziari e la proposta per il rinnovo dei servizi affidati a Salerno Solidale. L’assemblea inizia puntuale, nel salone dei Marmi. Ma si attarda nella fase di interrogazioni ed interpellanze che- com’è ormai consueto- diventa l’opportunità per tirare stilettate tra maggioranza ed opposizione. Degne di nota l’idea del consigliere della Lega Giuseppe Zitarosa di potenziare la sepoltura cimiteriale per…

Continua
Giovanni Attanasio parla. In silenzio Enrico Bisogni e Sergio La Rocca Cronaca 

Giovanni Attanasio parla. In silenzio Enrico Bisogni e Sergio La Rocca

Parla, Giovanni Attanasio. E lo fa per almeno due ore, nel carcere di Piacenza dove è detenuto da qualche giorno. Risponde alle domande degli inquirenti che lo incalzano con le accuse piovutegli addosso da almeno due pentiti: Sabino De Maio e Raffaele Del Pizzo. Collaboratori di giustizia che i magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno considerano attendibili. Ma Giovanni Attanasio, l’uomo dalle fortune improvvise e repentine, il leader delle coop e del lavoro interinale a Pontecagnano e dintorni, risponde a tutto. Sulla sua società principale, la Lavoro.doc, ma anche…

Continua
GdF: gen. Petrucelli fa consuntivo al brindisi augurale di fine anno Cronaca 

GdF: gen. Petrucelli fa consuntivo al brindisi augurale di fine anno

La lotta all’evasione fiscale, il contrasto al riciclaggio del denaro sporco della malavita organizzata. Il controllo capillare del corretto agire dei commercianti, a partire dall’emissione degli scontrini, per finire alla stretta sull’evasione delle accise da parte delle cosiddette pompe bianche. Sono alcuni degli elementi su cui la Guardia di Finanza sta lavorando da mesi e su cui continuerà ad agire il prossimo anno. Tra i dati forniti dal generale Petrucelli ci sono le 350 segnalazioni “alert” tramite la Banca d’Italia per operazioni finanziarie sospette (l’anno scorso erano 200). Ma anche…

Continua
Il ruolo dei pentiti nelle indagini sul sistema Attanasio-Bisogni Cronaca 

Il ruolo dei pentiti nelle indagini sul sistema Attanasio-Bisogni

Molti i particolari inquietanti che emergono dalle indagini sul gruppo Attanasio  Le indagini che hanno portato all’arresto di Giovanni Attanasio, Enrico Bisogni e Sergio La Rocca abbracciano un intero quadriennio. Tutto inizia da accertamenti su un’evasione fiscale milionaria messa in piedi dalle società che fanno capo ad Attanasio. Non solo la Lavoro.doc di Pontecagnano, ma un vero e proprio sistema composto da almeno trenta sodalizi. 1500 i dipendenti sparsi in Italia e all’estero, con fatturati da capogiro. Ieri mattina, durante la perquisizione seguita all’arresto, i finanzieri hanno trovato nella borsa…

Continua
Riciclaggio, evasione fiscale e false attestazioni: scacco al sistema Attanasio-Bisogni Cronaca 

Riciclaggio, evasione fiscale e false attestazioni: scacco al sistema Attanasio-Bisogni

In carcere finisce Giovanni Attanasio, leader di Lavoro.doc ma di fatto guida di una galassia di almeno trenta aziende con 1500 dipendenti, ramificazioni in Italia e all’estero ed un fatturato di 100milioni nell’ultimo anno. Ma la Guardia di Finanza e la Direzione Distrettuale Antimafia, indagando su evasione fiscale e riciclaggio, scoprono anche un giro di false attestazioni all’autorità giudiziaria e false assunzioni. Per questo, in galera ci va anche Enrico Bisogni, al vertice dell’organigramma del cosiddetto sistema Attanasio-Bisogni. Un gruppo capace di estendere gli interessi nella logistica, nell’edilizia e nel…

Continua
Riciclaggio: GdF Salerno sequestra immobiliare a Somma Vesuviana realizzato con proventi frode fiscale Cronaca 

Riciclaggio: GdF Salerno sequestra immobiliare a Somma Vesuviana realizzato con proventi frode fiscale

I Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno,  hanno eseguito un decreto emesso dal gip del Tribunale di Nola, su richiesta della Procura nolana. Sottoposte a sequestro preventivo diverse unità abitative. Sigilli anche ad un vasto appezzamento di terreno adiacente, del valore commerciale di oltre 2,5 milioni di euro, nel Comune di Somma Vesuviana. Gli immobili erano nella disponibilità di due coniugi, originari dei Paesi vesuviani: gli investigatori sono convinti che costituiscano l’investimento di una rilevante evasione fiscale. Le indagini di polizia giudiziaria, condotte dalla Compagnia della Guardia di Finanza di…

Continua
GdF Napoli: arresti e sequestri per frode fiscale e truffa aggravata nel settore tv Cronaca 

GdF Napoli: arresti e sequestri per frode fiscale e truffa aggravata nel settore tv

Nella mattinata odierna il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli, sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica, ha dato esecuzione a un provvedimento di custodia cautelare personale degli arresti domiciliari nei confronti di 4 soggetti, ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata a una frode fiscale per oltre 3 milioni di euro e truffa aggravata per aver ottenuto indebitamente contributi statali destinati ad emittenti televisive locali, per circa 2,3 milioni di euro. Le società televisive coinvolte sono: “JULIE ITALIA S.r.l.” (emittente televisiva “Julie Italia”), SO.PRO.DI.MEC….

Continua
Lavoro in nero: controlli della Guardia di Finanza nel salernitano Cronaca 

Lavoro in nero: controlli della Guardia di Finanza nel salernitano

Controlli della Guardia di Finanza di Salerno per contrastare il fenomeno del lavoro sommerso. Sono stati ispezionati ristoranti e autorimesse, scoprendo 33 lavoratori completamente “in nero” nei Comuni di Cava de’ Tirreni, Maiori, Minori, Cetara e Vietri sul mare. Le Fiamme Gialle hanno identificato oltre 40 tra camerieri e parcheggiatori. Ben 33 non erano stati assunti regolarmente. Uno in particolare era intento a servire ai tavoli di un noto ristorante Cavese, pur beneficiando dell’indennità di disoccupazione. Sono state elevate sanzioni per oltre 100.000 euro.

Continua