Voi siete qui
Fonderie, da Strasburgo arriva nuova linfa alla battaglia del Comitato Cronaca 

Fonderie, da Strasburgo arriva nuova linfa alla battaglia del Comitato

Arriva nuova linfa alla battaglia condotta dal Comitato Salute e Vita. Le buone notizie arrivano dalla Corte Europea di Strasburgo, che ha accolto il ricorso di 153 famiglie depositato nello scorso mese di ottobre tramite lo studio di Roma Saccucci e Partners, lo stesso che si occupò del caso dell’Ilva di Taranto. Un altro fronte che resta “caldo” riguarda il ricorso incidentale al TAR, che si aggancia a quello proposto dalle Fonderie Pisano, rispondendo “per le rime” alle tesi sostenute dai legali della proprietà dello stabilimento salernitano circa le valutazioni…

Continua
Fonderie Pisano: domani l’udienza preliminare; il Comune non si costituisce parte civile Cronaca 

Fonderie Pisano: domani l’udienza preliminare; il Comune non si costituisce parte civile

Com’è ormai noto, il Comune di Salerno non si costituirà parte civile nell’udienza che potrebbe segnare il rinvio a giudizio degli indagati per inquinamento ambientale, nell’ambito della vicenda Fonderie Pisano. Alcuni residenti e gli attivisti del Comitato Salute e Vita non l’hanno presa bene, ma le argomentazioni date dal sindaco di Salerno- opinabili sotto il profilo dell’opportunità- possono essere condivisibili nella sostanza, allorquando c’è la necessità di agganciare l’inquinamento dell’area di Fratte e l’insorgenza di certe patologie all’impatto ambientale della fabbrica di ghisa. Insomma, per dirla con le parole del…

Continua
Fonderie Pisano: dopo faccia a faccia Arpac-Comitato Salute e Vita in arrivo nuova relazione Cronaca 

Fonderie Pisano: dopo faccia a faccia Arpac-Comitato Salute e Vita in arrivo nuova relazione

La svolta arriva dopo oltre due ore di presidio, in tarda mattinata, quando il direttore dell’Arpac di Salerno, Antonio De Sio, chiama ad un chiarimento i rappresentanti del comitato Salute e Vita, circa le accuse su presunte omissioni o ritardi nei controlli a carico delle Fonderie Pisano. Fino a quel momento gli attivisti che chiedono la chiusura degli impianti di Fratte avevano sostenuto la linea dell’azzeramento dell’agenzia regionale per la protezione ambientale, i cui vertici sarebbero rimasti a lungo inerti rispetto ai controlli sull’ottemperanza delle prescrizioni ambientali da parte delle…

Continua
Caso Fonderie: comitato Salute e Vita convoca conferenza dopo pronuncia Riesame Cronaca 

Caso Fonderie: comitato Salute e Vita convoca conferenza dopo pronuncia Riesame

Il comitato salute e vita ha appreso con speranza la notizia del ricorso in Cassazione che la Procura sta preparando contro la decisione del Riesame di tenere aperte le Fonderie Pisano. Le dichiarazioni rese ieri al nostro tg dal procuratore Corrado Lembo spingono il Comitato a sperare di ristabilire legalità e giustizia. Venerdì gli attivisti ed i loro legali incontreranno la stampa per analizzare il caso e presentare altre iniziative. Nel frattempo, in Procura si lavora alla stesura del ricorso che non può non tener conto di quanto scritto nella…

Continua
Fonderie Pisano: Comitato Salute e Vita consegna lettera alla Regione Campania Cronaca 

Fonderie Pisano: Comitato Salute e Vita consegna lettera alla Regione Campania

Ennesimo confronto in Regione con il comitato che chiede la chiusura delle Fonderie Pisano: consegnata una lettera all’assessore Bonavitacola. Per il Comitato Salute e Vita la Regione Campania può e deve fare ricorso al Consiglio di Stato contro l’ordinanza del Tar che ha dichiarato illegittima la revoca dell’Autorizzazione integrata ambientale alle Fonderie Pisano. Il presidente Lorenzo Forte lo ha ribadito all’assessore regionale all’ambiente, Fulvio Bonavitacola, consegnandogli una lettera il cui contenuto è ormai noto: la Regione deve fare ricorso al Consiglio di Stato perché non può smentire se stessa e…

Continua
Delocalizzazione Fonderie: area è quella Asi nel Cratere. Diffida all’Associazione Salute e Vita Cronaca 

Delocalizzazione Fonderie: area è quella Asi nel Cratere. Diffida all’Associazione Salute e Vita

Dodici sono i lotti messi a bando dall’Asi nell’area del Cratere, ma l’identikit desumibile dal progetto presentato dalla famiglia Pisano restringe il campo ad un massimo di quattro ipotesi. E’ certo, però, che le Fonderie hanno già preso una strada diversa da Fratte, dove presto l’impianto ormai chiuso potrebbe diventare solo un ricordo, lasciando spazio ad un’ampia riqualificazione urbanistica della zona di Via dei Greci. Tutti contenti? A Salerno di sicuro, un po’ meno tra Buccino e Contursi dove i sindaci del comprensorio parlano già da barricaderi ed annunciano prese…

Continua