Voi siete qui
Licenziamenti alla Città: Edizioni Salernitane ufficializza trattative per cessione Cronaca 

Licenziamenti alla Città: Edizioni Salernitane ufficializza trattative per cessione

Tutti licenziati, al termine di una giornata convulsa, iniziata con la redazione sbarrata ai giornalisti e finita con la decisione presa da Edizioni Salernitane di chiudere bottega. La vicenda del quotidiano La Città prende una piega brutta ed inaspettata. Al ritorno al lavoro dopo il secondo pacchetto di sciopero di cinque giorni i tredici redattori hanno trovato la redazione chiusa. Poi la notizia delle dimissioni del legale rappresentante e amministratore unico della Edizioni Salernitane srl; infine il comunicato asciutto con il quale si ufficializzano i licenziamenti perché la società si…

Continua
Vertenza quotidiano La Città, licenziati tutti i giornalisti Cronaca 

Vertenza quotidiano La Città, licenziati tutti i giornalisti

L’ultimo capitolo della vicenda del quotidiano “La Città di Salerno” è un vero e proprio colpo di scena. Nel primo pomeriggio di oggi Edizioni Salernitane s.r.l. ha annunciato lo scioglimento della società e la sospensione delle pubblicazioni . Licenziati tutti i dipendenti. La notizia è giunta solo qualche ora fa ai redattori che stamattina, al ritorno al lavoro dopo il secondo pacchetto di sciopero di cinque giorni, avevano trovato chiusa la porta della redazione. Il legale rappresentante e amministratore unico della società Edizioni Salernitane ha rassegnato le dimissioni, in seguito…

Continua
La Città al terzo giorno di sciopero: no ai licenziamenti Cronaca 

La Città al terzo giorno di sciopero: no ai licenziamenti

I colleghi della Città si sentono presi in giro come gli operai della Treofan di Battipaglia ed in effetti, con le debite proporzioni, i casi sono simili. A monte c’era uno stesso proprietario, il gruppo De Benedetti, al quale i giornalisti hanno chiesto anche di rescindere il contratto di vendita per le inadempienze dell’acquirente. Ed invece, lasciati a se stessi, i colleghi della Città si sono visti piombare addosso una procedura di licenziamento individuale proprio allo scadere dell’anno di solidarietà, deciso insieme all’editore per scongiurare soluzioni drastiche. Al terzo di…

Continua
Stato di agitazione per i giornalisti de “La Città di Salerno” Curiosità 

Stato di agitazione per i giornalisti de “La Città di Salerno”

Dopo un anno di contratti di solidarietà, Edizioni salernitane srl, l’azienda editrice de “la Città di Salerno” ha annunciato l’intenzione di dare il via alle procedure di licenziamento. Una scelta che il cdr ritiene inaccettabile “dopo un anno di sacrifici che hanno portato ad un risparmio aziendale di 350 mila euro garantendo ogni giorno una inalterata qualità del giornale” che resta il secondo quotidiano locale in Campania per numero di copie vendute. L’assemblea dei redattori (13 dipendenti) contesta inoltre i dati contabili presentati dall’azienda (dai quali, comunque, si evince una…

Continua
Piero De Luca (Pd): «al fianco dei giornalisti contro tagli all’editoria» Cronaca 

Piero De Luca (Pd): «al fianco dei giornalisti contro tagli all’editoria»

“L’emendamento proposto dal Governo Lega-M5S, che si appresta ad essere inserito nella Legge di Bilancio, comporterà nel settore giornalistico la perdita di migliaia di posti di lavoro”. A dirlo è il deputato Pd Piero De Luca. Non saranno penalizzati i grandi colossi dell’informazione, ma le testate minori, i quotidiani locali, quelli delle parrocchie e delle associazioni, le testate delle radio private con attività informativa di interesse generale. Tutto ciò significa anzitutto attaccare l’art. 21 della Costituzione, in quanto la libertà di informazione è essenziale per il funzionamento della nostra democrazia-…

Continua
Casciello (FI): «: «Taglio fondi editoria è attacco alla Democrazia, alla Stampa e provocherà un esercito di disoccupati» Cronaca 

Casciello (FI): «: «Taglio fondi editoria è attacco alla Democrazia, alla Stampa e provocherà un esercito di disoccupati»

«Annunciare il taglio dei fondi per il pluralismo è solo l’ultimo atto della vendetta che i “cinque stelle” intendono compiere nei confronti dei giornalisti». Così interviene il collega Gigi Casciello, oggi parlamentare di Forza Italia. «I cinque stelle, a cominciare da Di Maio, non hanno la benché minima percezione di cosa significhi per un’azienda chiedere un credito bancario, nel momento in cui da una forza di Governo si anticipa la soppressione di fondi che permettono a queste stesse società di sopravvivere e garantire il lavoro a migliaia di lavoratori- spiega…

Continua
Editori, giornalisti, stampatori si interrogano insieme sul futuro dell’editoria Cronaca 

Editori, giornalisti, stampatori si interrogano insieme sul futuro dell’editoria

La Città promuove una tavola rotonda a Palazzo Sant’Agostino A pochi giorni dalle parole del presidente Mattarella sulla centralità democratica della libertà di stampa, a Salerno si parla del rilancio dell’editoria in un dibattito pubblico – promosso dal quotidiano la Città – con il presidente nazionale di Confindustria, Vincenzo Boccia, il neo presidente della FIEG, Andrea Riffeser Monti, e il presidente dell’odg Campania, Ottavio Lucarelli

Continua