Voi siete qui
La Procura di Salerno insiste: il medico Marra provocò la morte di un paziente terminale. Deciderà la Cassazione Cronaca 

La Procura di Salerno insiste: il medico Marra provocò la morte di un paziente terminale. Deciderà la Cassazione

La Procura di Salerno chiude le indagini su 17 persone coinvolte nel presunto scandalo dell’hospice di Eboli; e insiste per l’accusa di omicidio nei confronti del dott. Alessandro Marra. Il sostituto procuratore Elena Guarino insiste. Per lei e per gli investigatori che hanno indagato sulla morte di un giovane di Battipaglia, malato terminale, il medico Alessandro Marra è responsabile di omicidio volontario aggravato. Roba da ergastolo. La Procura di Salerno, che già chiese ed ottenne mesi fa gli arresti domiciliari per il medico in servizio all’hospice dell’Asl ad Eboli, sostiene…

Continua
Morte sospetta paziente oncologico: Riesame annulla arresto dottor Marra Cronaca 

Morte sospetta paziente oncologico: Riesame annulla arresto dottor Marra

ll Tribunale del Riesame ha annullato l’ordinanza con cui il gip del tribunale di Salerno aveva disposto, su richiesta della Procura, gli arresti domiciliari per omicidio volontario a carico di Alessandro Marra. Si tratta del medico dirigente dell’hospice Il Giardino dei Girasoli di Eboli. Era finito al centro di un’inchiesta giudiziaria per traffico di farmaci, ma soprattutto per un caso di morte sospetta. I giudici del collegio presieduto da Elisabetta Boccassini erano chiamati ad una pronuncia sull’istanza dei legali del medico. Era accusato, tra l’altro, di aver quantomeno accelerato la…

Continua
Eboli; arresto dipendenti distretto medicina del dolore: il commento dell’Asl Cronaca 

Eboli; arresto dipendenti distretto medicina del dolore: il commento dell’Asl

In riferimento all’inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica di Salerno sull’Hospice di Eboli, il Commissario Straordinario esprime la più piena fiducia nell’operato della Magistratura, alla quale l’Asl Salerno continua ad assicurare la massima collaborazione, come già fatto nel corso di questa inchiesta. In merito alle conclusioni dell’indagine, l’Asl Salerno comunica che adotterà tempestivamente tutti i provvedimenti consequenziali, di propria competenza.

Continua