Voi siete qui
Blitz immigrati a Campolongo: arrestato il loro sfruttatore. E’ uno stabiese già noto Cronaca 

Blitz immigrati a Campolongo: arrestato il loro sfruttatore. E’ uno stabiese già noto

Arrivano i primi risultati dopo il blitz nel campo stranieri di Campolongo: lo sfruttatore di questi immigrati clandestini è uno stabiese. Da ieri è agli arresti. E’ stato arrestato l’uomo di Castellammare di Stabia che fittava in nero tuguri o mezzi di fortuna a poveri disperati nordafricano sfruttati come braccianti agricoli o avviati alla prostituzione lungo la litoranea di Eboli. Dopo il blitz delle forze dell’ordine che ha portato alla luce una favela messa in piedi alle porte di località Campolongo, arriva il primo provvedimento di un certo peso, frutto…

Continua
Immigrazione clandestina, iniziati gli interrogatori Cronaca 

Immigrazione clandestina, iniziati gli interrogatori

Sono iniziati gli interrogatori delle persone coinvolte nell’inchiesta su favoreggiamento e sfruttamento dell’immigrazione clandestina nella piana del Sele. Il commercialista salernitano, finito agli arresti domiciliari perché ritenuto uno dei responsabili del sistema, si è dichiarato innocente. Secondo la Procura di Salerno era lui ad occuparsi delle domande per il decreto flussi che consentivano agli immigrati di entrare in Italia con la promessa fasulla di un’assunzione. Perché in realtà il lavoro poi non si concretizzava, se non quello a nero per pochi euro al giorno. Al gip Giovanna Pacifico, il professionista…

Continua
Operazione contro caporalato e tratta schiavi Cronaca 

Operazione contro caporalato e tratta schiavi

La Procura di Salerno smantella un’organizzazione dedita all’immigrazione clandestina In alcuni casi trattavano come veri e propri schiavi gli immigrati, picchiandoli e prendendosi quasi tutti i soldi frutto del lavoro nei campi. Sono i responsabili di un’organizzazione criminale che il procuratore vicario di Salerno, Luca Masini, definisce “agguerrita e pericolosa”. A seguito delle indagini partite nel 2015 sono state emesse 27 misure di arresti domiciliari e 8 di obbligo di dimora. 8 dei 35 indagati non sono stati rintracciati e sono tuttora ricercati. Tutti sono accusati, a vario titolo, di…

Continua
Napoli su controlli case immigrati: “ce ne saranno altri” Cronaca 

Napoli su controlli case immigrati: “ce ne saranno altri”

Il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, parla della ferma volontà del Comune di fare luce sul fitto delle case agli immigrati grazie all’intervento del Prefetto. Sono previsti ulteriori controlli nei prossimi giorni.

Continua
Blitz contro immigrazione clandestina: operazione GdF-Polizia Municipale Salerno Cronaca 

Blitz contro immigrazione clandestina: operazione GdF-Polizia Municipale Salerno

Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno, due unità cinofile antidroga e agenti della Polizia Municipale per un giro di vite sugli affitti in nero ad immigrati clandestini e sullo spaccio di droga in città. Tutto è partito da un preciso input del Prefetto Francesco Russo. Ai blitz hanno partecipato anche tecnici del Comune e dell’ASL, chiamati a verificare il rispetto delle condizioni minime di abitabilità ed igienico sanitarie. Quattro gli edifici controllati nel centro storico. Negli appartamenti abitati prevalentemente da cittadini del Bangladesh è apparsa evidente una situazione di notevole…

Continua
Consulta degli studenti tra integrazione e Costituzione Cronaca 

Consulta degli studenti tra integrazione e Costituzione

Coro multietnico per l’integrazione con gli studenti immigrati “Noi vivremo in pace” è il messaggio di speranza che lancia a gran voce la Consulta provinciale degli studenti di Salerno. Lo fa attraverso il coro multietnico, nato da un’idea di Ketty Volpe e seguito dalla maestra di canto Patrizia Bruno. Ragazzi e ragazze di vari paesi africani insieme a quelli italiani per una dimostrazione concreta di vera integrazione. L’inno d’Italia cantato dagli studenti immigrati che frequentano il centro provinciale istruzione adulti di Salerno regala emozioni forti. Alla vigilia del 2 giugno,…

Continua
Chiedono trasferimento in una struttura più centrale, immigrati bloccano la statale 19 Cronaca 

Chiedono trasferimento in una struttura più centrale, immigrati bloccano la statale 19

Difficoltà per gli automobilisti lungo la Statale 19 tra Sicignano degli Alburni e Petina. In mattinata un gruppo di richiedenti asilo ospiti del centro di accoglienza di località Galdo ha bloccato la strada. I giovani, una trentina, prevalentemente del Gambia, si sono seduti sull’asfalto minacciando di bloccare i veicoli di passaggio. Il motivo della protesta: la posizione della loro provvisoria dimora. Questa, infatti, si trova in un’area periferica e gli extracomunitari hanno difficoltà a raggiungere il centro urbano. Sul posto sono giunti i carabinieri che insieme agli operatori del centro dopo una…

Continua